Contenuto sponsorizzato

Ryanair: taglia dell'8% programma invernale su Sardegna per decreto caro-voli

Economia flash
Pubblicato il - 07 settembre 2023 - 13:25

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 07 set - Ryanair annuncia di essere "stata costretta" a ridurre dell'8% il proprio operativo invernale ‘23 per la Sardegna a seguito dell'introduzione di un decreto che fissa un limite illegale sui prezzi emanato dal Governo Italiano. A causa di questo decreto - aggiunge la compagnia aerea irlandese - sono state cancellate tre rotte nazionali per Trieste (da Cagliari), Bari e Treviso (entrambe da Alghero) e ridotte le frequenze su altre 7 rotte, compresi 6 collegamenti nazionali essenziali per Roma, Milano (Bergamo e Malpensa), Catania, Napoli e Venezia, oltre a Bruxelles Charleroi. "Nonostante Ryanair e il management degli aeroporti sardi continuino a lavorare a stretto contatto - si legge in un comunicato - per sviluppare una crescita sostanziale a sostegno della vitale connettività dell’Isola con la Penisola, oltre a sbloccare il considerevole potenziale per il turismo in entrata e la crescita regionale – questo illogico decreto ideato a Roma, che fissa un tetto illegale sui prezzi, minaccia di vanificare tutto questo". "Ryanair chiede al Ministro Urso e al Governo Italiano di abrogare immediatamente questo decreto per evitare ulteriori danni irreparabili alla connettività sarda - afferma il Chief Commercial Officer di Ryanair Jason McGuinness -, dando invece priorità a misure che abbassino i costi di accesso e aumentino l'offerta di posti disponibili per i residenti in Sicilia e Sardegna che desiderano recarsi sulla terraferma per lavoro, visite mediche o per far visita ad amici e famiglia. Il Governo Italiano ha il potere di trasformare la connettività con le Isole da un giorno all’altro eliminando l’addizionale municipale che aggiunge 6,50 euro al prezzo pagato da ogni uomo, donna e bambino che viaggia dalle Isole alla terraferma. Se l’addizionale municipale venisse abolita, Ryanair avrebbe le risorse e gli aerei per reagire immediatamente e aggiungere fino a 2 milioni di posti in più per la Sardegna e 3 milioni di posti in più per la Sicilia a partire dal 2024”.Cop-Com

(RADIOCOR) 07-09-23 13:25:38 (0323) 3 NNNN

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
altra montagna
17 giugno - 19:00
L’infelice affermazione di Paolo Roccatagliata, consigliere di Municipio 2 di Fratelli d'Italia a Milano, è figlia di un [...]
Montagna
18 giugno - 08:50
Il racconto dei soccorritori: "Ogni due settimane saliamo al bivacco Günther Messner, sotto la Gran Vedretta, per pulirlo. Così chi [...]
Montagna
18 giugno - 10:40
I due avevano seguito una traccia errata, operazioni di avvicinamento rese difficili dalla nebbia
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato