Contenuto sponsorizzato

***Bce: crescita salari frena al 4,5% nel IV trimestre da 4,7% nel III trim

Economia flash
Pubblicato il - 20 febbraio 2024 - 11:49

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 20 feb - La crescita delle retribuzioni oggetto di rinnovi si è attestata al 4,5% alla fine del 2023, in calo rispetto al 4,7% record registrato nei tre mesi mesi precedenti. Lo rivelano i dati pubblicati oggi dalla Bce. La performance dei salari, sebbene ancora elevata, allevia almeno parzialmente i timori che la crescita degli stipendi possa contribuire a una riaccelerazione dell'inflazione e pare confermare il trend discendente in atto. Molti economisti attendono tuttavia di conoscere i numeri relativi al primo trimestre del 2024 – previsti per maggio – prima di poter dichiarare definitamente superato il pericolo di maggiori pressioni inflazionistiche derivanti dal mercato del lavoro. La scorsa settimana la presidente Christine Lagarde ha individuato gli stipendi come “un fattore sempre più importante per la dinamica dell’inflazione nei prossimi trimestri”, mettendo in guardia contro “decisioni affrettate” sull’allentamento della politica senza la garanzia che gli aumenti dei prezzi torneranno all’obiettivo del 2%.Cop

(RADIOCOR) 20-02-24 11:49:31 (0285) 3 NNNN

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 luglio - 20:20
Dopo l'attacco degli scorsi giorni, l'associazione Altvelox ha presentato denuncia a carico del sindaco di Pergine, Roberto Oss Emer, e [...]
Montagna
23 luglio - 20:00
Il parere dell'educatrice cinofila: "Oggi molte persone considerano accessibile e alla portata di tutti tutto quello che vedono in [...]
Cronaca
23 luglio - 19:10
"E' una tragedia enorme e non ci sono veramente parole per un lutto che colpisce per la seconda volta la stessa famiglia" commenta il sindaco di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato