Contenuto sponsorizzato

Borsa: Europa snobba lavoro Usa e guarda a inflazione, Milano (+0,12%) la migliore

Economia flash
Pubblicato il - 05 gennaio 2024 - 17:47

A Piazza Affari bene banche e Saipem. Euro recupera 1,09$(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 05 gen - Dopo avere sbandato in scia alla pubblicazione del dato sul lavoro americano, molto migliore delle previsioni, le Borse europee hanno recuperato terreno con Milano, la migliore, che è riuscita a chiudere sopra la parità (+0,12%). Sono rimaste più indietro, comunque ben sopra i minimi di giornata, Parigi (-0,4%), Francoforte (-0,14%), Londra (-0,43%), Madrid (-0,18%) e Amsterdam (-0,21%), sostenute da Wall Street che viaggia in territorio positivo. Gli investitori, spiegano gli esperti, vedono luci e ombre nel rapporto sull'occupazione a stelle e strisce e, per cercare di indovinare le prossime mosse delle banche centrali, preferiscono guardare ai numeri sull'inflazione USa attesi per giovedi' prossimo. Al proposito, quella dell'Eurozona a dicembre è salita al 2,9%, dopo il 2,4% di novembre, un rialzo ampiamente previsto che, spiegano gli analisti, non cambia l'opinione che il 2024 sarà l'ultimo miglio della lotta all'inflazione. Per quanto riguarda i titoli, Saipem (+1,95%) ha chiuso tra le migliori del Ftse Mib con il fondo sovrano norvegese Norges Bank che è salito al 3,177% del gruppo. In spolvero le banche (Banco Bpm +1,74%, Bper +1,96%, Intesa Sanpaolo +1,2%), mentre in coda finisce Recordati (-1,44%). Vendite anche su Campari (-1,01%) dopo che la Cina ha aperto una indagine sui liquori europei, che fa crollare Pernod Ricard (-3,57% a Parigi). Il petrolio continua a puntare verso l'alto sulla scia dell'escalation della tensione in Medio Oriente: il Wti febbraio sale del 2,54% a 74,02 dollari al barile, il Brent marzo dell'1,8% a 78,99 dollari. Sul valutario, le notizie sul lavoro americano hanno momentaneamente spinto al rialzo il dollaro: l'euro (1,092 in avvio e alla vigilia) è scivolato sotto la soglia degli 1,09 dollari a un minimo di 1,0877, per poi risalire a 1,097. Il dollaro/yen, salito fino a 145,97, è tornato a 144,089. Chiusura piatta per lo spread che ha finito a 168 punti, come alla vigilia, mentre il rendimento decennale è salito al 3,82%, dal 3,78% precedente.Ars

(RADIOCOR) 05-01-24 17:47:45 (0463)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Economia flash
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
23 febbraio - 17:06
La Pat aveva aderito alla Rete Ready nel 2017 con l'assessora Sara Ferrari. Dall'elezione di Fugatti non è stata più portata avanti alcuna [...]
Cronaca
24 febbraio - 09:58
Sono in totale tre le persone rimaste ferite nel grave incidente avvenuto poco prima di mezzanotte a Roncadizza. Sul posto i vigili del fuoco, le [...]
Ambiente
24 febbraio - 05:01
Da un lato ci sono i fatti: il Tar ha annullato la decisione della Provincia di Bolzano di abbattere 4 lupi ribadendo che prima bisogna mettere in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato