Contenuto sponsorizzato

Stellantis: vendite Lev +27% in 2023, +21% i Bev, in 2024 lancio 18 Bev

Economia flash
Pubblicato il - 15 febbraio 2024 - 08:06

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 15 feb - Stellantis ha segnalato che le vendite globali di Bev (battery electric vehicle) sono aumentate del 21% e quelle dei Lev (low emission vehicle) del 27%. Negli Stati Uniti i Phev (plug-in hybrid electric vehicle) si posizionano al primo posto e i Lev al secondo. Per sostenere la crescita complessiva del mercato e la spinta all’elettrificazione in Nord America, nel 2024 Stellantis lancerà altri 18 Bev (battery electric vehicle), per un totale di 48 modelli disponibili entro la fine del 2024. Il gruppo ricorda che con la Peugeot E-3008, Stellantis ha lanciato la prima delle quattro nuove piattaforme incentrate sui Bev, la piattaforma Stla Medium, caratterizzata dalla migliore autonomia della categoria, fino a 700 chilometri (435 miglia). La seconda piattaforma, Stla Large, il cui lancio è previsto nel 2024, avrà un’autonomia di 800 chilometri (500 miglia) e sarà equipaggiata per superare le aspettative dei clienti. Stla Large è una piattaforma altamente flessibile. Nata per i Bev e in grado di adottare diversi sistemi di propulsione, inclusi quelli ibridi e a combustione interna, servirà come base per i prossimi veicoli globali dei segmenti D ed E. Stellantis si è assicurata l’approvvigionamento di materie prime fino al 2027 e ha sottoscritto un accordo con Catl per la fornitura di celle e moduli per batterie Lfp, ampliando ulteriormente il proprio portfolio di chimiche per batterie. Inoltre, Stellantis e Ample hanno avviato una partnership relativa alle tecnologie di scambio dei moduli batterie per fornire batterie Ev completamente cariche in meno di cinque minuti. Stellantis si è unita a Symbio e agli altri azionisti per inaugurare SymphonHy, la prima gigafactory in Francia e il più grande sito integrato d'Europa per la produzione di celle a combustibile a idrogeno. Inoltre, l’azienda sta adottando su più fronti una strategia dedicata ai semiconduttori per garantire la sicurezza degli approvvigionamenti e favorire l’innovazione. A partire dal 2026 SiliconAuto, la joint venture al 50% con Foxconn, produrrà chip su misura per le piattaforme di veicoli dell’industria automotive di ultima generazione. Nel 2023, Stellantis Ventures ha investito in sei nuove startup e ha firmato 49 contratti commerciali con nuove aziende emergenti.
Ars

(RADIOCOR) 15-02-24 08:06:19 (0100)ENE 3 NNNN

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 luglio - 10:01
Frustrato per aver perso 300 euro in pochi minuti, l'uomo ha assestato un pugno al tabaccaio e poi lo ha morso con violenza al braccio 
Cronaca
18 luglio - 06:01
Per quanto riguarda le Critical raw materials (un gruppo di materie prime fondamentali a livello industriale, in particolare nell'ambito della [...]
Cronaca
18 luglio - 07:43
E' successo a Forte Campolongo nel Vicentino. L'uomo è stato poi trasportato d'urgenza in ospedale
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato