Contenuto sponsorizzato

Dal trekking allo sci, l'Italia è il Paese alpino per eccellenza per lo sport outdoor

Infrastrutture turistiche in ottime condizioni, con 60mila chilometri di sentieri, 253 rifugi alpini e 20.327 possibilità di pernottamento, ma anche un paesaggio alpino mozzafiato, con 217 cime che vanno oltre i 3mila metri e 38 che superano i 4mila, rendono l'Italia il Paese con le migliori caratteristiche per le vacanze attive. Lo studio di Keller Sports

Di L.B. - 06 ottobre 2021 - 10:34

TRENTO. L’Italia è il paese alpino per eccellenza per l’attività outdoor. Lo dice uno studio (eccolo qui) condotto da Keller Sports, fornitore di attrezzature sportive di Monaco di Baviera, che ha condotto uno studio il cui risultato è la classifica dei paesi alpini con le migliori condizioni per gli appassionati di sport all’aperto.

 

Lo studio ha analizzato 3 diversi campi di ricerca: il turismo, il paesaggio alpino e gli sport alpini. In quasi tutti questi l’Italia si è piazzata al primo posto.

 

I Paesi esaminati sono stati Germania, Austria, Svizzera, Francia e Italia. Per quanto riguarda l’offerta turistica, il Bel Paese si è piazzato al primo posto per la lunghezza dei sentieri (ben 60mila chilometri), il numero di campeggi presenti e di strutture ricettive per il pernottamento.

Sempre in questa categoria ha trovato spazio per un terzo posto nel numero di rifugi presenti nel territorio, con 253 contro i 997 della prima classificata: l’Austria. Un dato non necessariamente negativo, però. Ancora oggi possiamo vantare di avere una discreta porzione di territorio quasi totalmente non antropizzata, una marcia in più per le Alpi italiane. In alcuni luoghi, però, come sulle Dolomiti, l’aumento della presenza di un turismo sempre più esigente e consistente sta portando da tutt'altra parte (qui, qui e qui alcuni articoli a riguardo).

 

Continuando, nella categoria ‘paesaggio alpino’ l’Italia ha trovato il primo posto nella sezione “Vette oltre i 3mila metri” (ben 217 con al secondo posto la Svizzera con 191) e un pari merito con l’Austria per la presenza di ben 4 parchi nazionali sul territorio. Al secondo posto invece per il numero di vette oltre i 4mila metri (38 contro le 48 svizzere).

 

Per quanto riguarda invece la macro categoria “sport di montagna”, lo studio ha analizzato la domanda e l’interessa per gli sport di montagna. Online è stata analizzata la presenza di parole chiave quali: Sport Invernali, Sci, Trekking, Alpinismo, Arrampicata e Mountainbiking. “I dati di tendenza provengono dalla piattaforma di analisi dati e si basano sui dati di attività di vari social media e motori di ricerca”, precisa Keller Sports.

Anche in questa categoria l’Italia si è piazzata al primo posto, pur non eccellendo in nessuna delle mini classifiche. Ciò significa che l’offerta sportiva e quindi l’interessa delle persone si distribuisce bene e con medie alte su tutti gli sport indicati.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 15:56
C'è preoccupazione per la risalita della curva epidemiologica. Il direttore generale dell'Apss: "Il sistema sanitario si trova sotto pressione e [...]
Cronaca
06 dicembre - 12:48
Focolaio nell’Rsa di Pergine Valsugana: 5 positivi fra gli ospiti e uno fra i sanitari. Il presidente: “La procedura di controllo è scattata [...]
Cronaca
06 dicembre - 12:15
Una cinquantina tra medici, tecnici, piloti e personale paramedico provenienti da Svizzera, Germania, Italia e Austria hanno partecipato a più [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato