Contenuto sponsorizzato

Il cinghiale ruba il capriolo appena ucciso agli sciacalli dorati (VIDEO): l’incredibile interazione ripresa per la prima volta in Europa

Il fenomeno è noto come cleptoparassitismo ma questo tipo di interazione non era mai stata ripresa fra cinghiali e sciacalli dorati che si sono contesi un capriolo appena predato

Di Tiziano Grottolo - 20 aprile 2022 - 11:15

UDINE. Le immagini sono state riprese a inizio dicembre 2021 e quando sono state rese note hanno destato immediatamente l’interesse della comunità scientifica: una fototrappola dell’Università di Udine infatti ha ripreso per la prima volta in Europa un’incredibile interazione fra tre specie: sciacallo dorato, capriolo e cinghiale.

 

Il video, ripreso da Lorenzo Frangini assegnista di ricerca del gruppo dell’Uniud coordinato da Stefano Filacorda, mostra una coppia di sciacalli dorati che catturano un giovane capriolo. Poco dopo aver abbattuto la preda però gli sciacalli sembrano nervosi e guardinghi. Il motivo si capisce poco dopo, quando sulla scena irrompe un cinghiale che si appropria della carcassa. Successivamente anche altri cinghiali del branco arrivano per cibarsi della preda catturata dagli sciacalli dorati, questi ultimi possono riappropriarsi della carcassa solo quando gli ungulati si sono allontanati dalla zona.

 

Questo fenomeno è noto come cleptoparassitismo, cioè quando una specie si nutre della preda di un’altra. Come spiegava Duccio Berzi, esperto di conservazione della fauna e attualmente fra i responsabili dell’importante progetto di monitoraggio sui lupi in Veneto, i cinghiali entrano in contatto con i grandi carnivori ma non sempre nel ruolo di vittime: “A livello nazionale il cinghiale è la specie preferita dal lupo ma può capitare che i cinghiali adulti sfruttino i lupi attendendo che abbattano una preda per poi rubargliela”.

 

Inoltre, non va dimenticato che il cinghiale è una specie onnivora e sono stati documentati casi di predazione su cuccioli di ungulati e anche su pecore, “in taluni casi – raccontava sempre Berzi – i cinghiali adulti possono rappresentare una minaccia per i cuccioli del lupo”. In altre parole, a seconda della situazione, dell’età e di altri fattori il cinghiale può essere sia un preda del lupo ma anche entrare in competizione con il grande carnivoro sottraendo le prede o uccidendone la prole. Nel caso scoperto dall’Università di Udine però, a fare le spese dell’intraprendenza del cinghiale è stata una coppia di sciacalli dorati, una scena che non era mai stata ripresa prima in Europa. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 5 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
06 luglio - 11:41
Alessandra De Camilli è scampata alla tragedia sulla Marmolada ed è stata ricoverata all’ospedale Santa Chiara di Trento, il compagno invece è [...]
Cronaca
06 luglio - 10:31
Dopo essere stato distrutto da una valanga a dicembre 2020 il rifugio Pian dei Fiacconi sul versante nord della Marmolada non ha più [...]
Cronaca
06 luglio - 11:36
L'autoscala dei pompieri è stato tamponato da un camper, il conducente però non si è fermato e ha continuato il viaggio. L'appello dei vigili [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato