Contenuto sponsorizzato

Si scia ancora sul Tonale e sul ghiacciaio Presena, ma la val di Sole pensa anche alla primavera tra rafting, terme e i parchi avventura

La riapertura della storica pista ciclopedonale sancisce idealmente l’avvio della nuova stagione della valle. Voglia di vita outdoor e di ripartenza ispirano le proposte del territorio: escursioni, bike, scialpinismo, terme, musei e rassegne dedicate ai sapori del luogo. E dal weekend di Pasqua riaprirà alle visite anche il maestoso Castello di San Michele a Ossana

Pubblicato il - 15 aprile 2022 - 19:27

MALE'. "Sono stati due anni difficili per tutti tra ansie, dolori e ricadute economiche”. A dirlo Fabio Sacco, direttore dell'Azienda per il turismo val di Sole. "La resilienza e la determinazione della nostra comunità non sono però mai venute meno. Lo hanno dimostrato i positivi risultati della stagione, tra l'altro, da noi ancora prosegue grazie alle piste che al passo Tonale e sul ghiacciaio Presena rimarranno aperte anche dopo il 20 aprile. Un ottimo viatico che ci conduce a questa primavera nella quale la Val di Sole è pronta per rispondere alla voglia di svago, di cultura, di socialità e di aria aperta che caratterizza tanto i residenti quanto i visitatori".

 

Il week end di Pasqua lancia la chiusura della stagione invernale nelle stazioni sciistiche ancora operative e avvia il percorso di avvicinamento all'estate. Ma la primavera porta tante iniziative in val di Sole in questa primavera. E' prevista per il terzo fine settimana del mese l’attesa riapertura della pista ciclopedonale. Un evento dal forte valore simbolico che evoca l’arrivo della bella stagione, metafora a sua volta di una rinascita carica di significato.

 

La primavera, insomma, entra nel vivo e la valle fa le prove generali per la sua definitiva ripartenza che troverà il suo culmine nel periodo estivo, quando al servizio della ciclabile dal 25 giugno arriverà il Bike Train, un trenino appositamente attrezzato per il trasporto delle bici che fino all’11 settembre permetterà di percorrere la tratta Mostizzolo – Mezzana in tutta comodità.

 

Molto diversificata, come sempre, l’offerta delle attività outdoor. I parchi avventura, in particolare, sono pronti ad accogliere il pubblico con i loro percorsi acrobatici. E per chi cerca emozioni più forti ecco l’arrampicata, il parapendio e lo scialpinismo. Oltre alle spettacolari discese in rafting lungo i diversi tratti del torrente Noce, l'indiscusso “re d'Europa” per questo tipo di disciplina grazie ai suoi 28 chilometri navigabili.

 

Le proposte sportive, però, non finiscono qui. Numerosi sono i percorsi dedicati alla mountain bike: dagli itinerari più semplici (a partire ovviamente dalla pista ciclopedonale da 35 chilometri da Cogolo di Pejo fino a Mostizzolo) fino alle vie più impegnative. Non mancano le offerte per gli amanti dell’equitazione: tra escursioni, passeggiate e attività per bambini. Dalla vita all’aria aperta all’acqua, poi, il passo è breve. Terme e piscine offrono un menu fondato su due ingredienti preziosi come salute e relax. I centri di Rabbi e Pejo e l’Acquacenter Val di Sole di Malé, in questo senso, sono a disposizione dei visitatori.

 

La val di Sole, però, è anche sinonimo di storia e cultura. I turisti possono così scoprire la vasta offerta dei musei e dei luoghi di interesse storico ed etnografico che stimolano ogni genere di curiosità: dalle tradizioni locali raccontate dal Museo della Civiltà Solandra di Malé all’incredibile mondo delle api che caratterizza il museo MMape di Croviana. Da non perdere, per gli appassionati di storia, una visita al maestoso Castel Caldes che fino al 1 maggio ospita la mostra “Uomini d’armi, lettere e religione” dedicata ai cittadini solandri illustri dal ‘500 al ‘900. Inoltre, quest'anno gli appassionati di arte troveranno aperto già a Pasqua il maestoso Castello di San Michele a Ossana. Un'imponente struttura longobarda risalente al XII secolo, incastonata su uno sperone di roccia, che racconta secoli di storia di questa porzione di Trentino e che sarà aperto tutti i fine settimana da Pasqua in poi.

 

Infine, tre grandi eventi. Dall’8 aprile al 1 maggio le Valli del Noce ospitano la rassegna “Aprile dolce fiorire” organizzata dalla Strada della Mela e dei Sapori per festeggiare la fioritura dei meli con visite nei meleti e vigneti, show cooking e degustazioni. Dal 22 al 25 aprile e dal 29 aprile al 1° maggio la Val di Rabbi ospita la nuova edizione dello “Zicoria FestiVal di Sole”, la consueta rassegna dedicata alla cicoria selvatica locale. All’inizio giugno, inoltre, prendono il via i “Val Di Sole Outdoor Days” dedicati alla passione per le attività all’aria aperta: si parte con il Bike Fest, in programma dal 3 al 5 giugno, cui seguiranno gli appuntamenti con i Water Days, dal 10 al 12 giugno, e i Trek Days programmati dal 16 al 19 dello stesso mese.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
27 giugno - 15:11
Il soccorso alpino nazionale commenta l’ultima “impresa” di un escursionista che è salito sulla Marmolada senza ramponi ma portando con sé [...]
Cronaca
27 giugno - 12:31
Nel violentissimo incidente in val di Sole erano rimaste ferite quattro persone, tutte trasferite in elicottero agli ospedali del territorio. Un [...]
Cronaca
27 giugno - 11:44
A partire da questa data scatteranno le sanzioni per commercianti e professionisti che non saranno muniti di strumentazione per il pagamento [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato