Contenuto sponsorizzato

"Un passeggero d'eccezione", l'allocco entra nella cabina della funivia e 'attende' il proprio turno (FOTO): "Non solo turisti e sciatori sugli impianti"

Non solo sciatori: ora sugli impianti c'è anche qualche "visitatore d'eccezione". Ecco cos'è successo negli scorsi giorni sulla funivia "Piculin" 

Di S.D.P. - 27 febbraio 2024 - 15:27

SAN VIGILIO. Si è portato negli scorsi giorni sugli impianti di San Vigilio-San Martino, in Alto Adige, stupendo i presenti, un meraviglioso allocco che ha tentato di farsi un viaggio sulla funivia "Piculin". Preso posto sui sedili, l'animale è rimasto in attesa per un po', per poi volare via. 

Momento straordinario prontamente catturato dai referenti dell'azienda per il turismo locale, che hanno riportato il curioso episodio sui loro canali social: "Nella cultura italiana - si legge su Facebook - questo affascinante volatile non è solo un potente simbolo di fortuna, ma è anche legato alla saggezza e all'intuizione, invitando le persone a fidarsi dei propri istinti e a compiere scelte ponderate".

 

Nella zona di San Vigilio e più precisamente ai piedi del Parco naturale Fanes-Senes-Braies, in un areale composto di voliere, è possibile osservare oltre 40 specie diverse di uccelli rapaci (allocchi compresi), provenienti da ogni angolo del mondo. Tenuti amorevolmente nel parco zoologico "Owl Park San Vigilio" dal falconiere Mario, non lontano da quegli impianti dove qualche giorno fa l'allocco ha tentato di 'aggiudicarsi' un giretto in funivia. 

"La nostra località - concludono non a caso dall'azienda per il turismo - è anche famosa per ospitare il più vasto parco di gufi e rapaci in Italia, arricchendo ulteriormente l'esperienza dei visitatori con la possibilità di avvicinarsi a questi magnifici uccelli simbolo di mistero e conoscenza". 

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 aprile - 20:37
Una missione umanitaria del Ministero della Difesa e della Marina Militare che si è avvalsa della collaborazione della Fondazione Rava per [...]
altra montagna
15 aprile - 13:55
Il 25 maggio a Jesolo si potranno indossare sci, scarponi e casco per scendere su una pista lunga oltre 30 metri e fatta interamente di plastica [...]
Società
15 aprile - 16:20
Il “vino delle Dolomiti” dell'azienda agricola Val de Pol di Codenzano, frazione di Chies d'Alpago, ha ottenuto il riconoscimento nazionale per [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato