Contenuto sponsorizzato

Fugatti e i complimenti alla finanza per il sequestro di 1 chilo di droga e non per la scoperta di un evasore da 3,5 milioni di euro

Ugo Rossi lancia la provocazione per il doppiopesismo dell'attuale presidente della Pat. Il riferimento va al doppio colpo che i finanzieri trentini hanno messo a segno nelle ultime ore: una società fantasma gestita in Trentino ma con sede in Slovacchia per sfruttare la minore tassazione e i minori costi d'azienda e quindi un 42enne fermato appena sceso dal treno alla stazione di Trento 

Di L.A. - 06 August 2019 - 19:50

TRENTO. "La guardia di finanza arresta uno spacciatore con 1 chilo tra eroina e cocaina e scopre un'evasione fiscale da tre milioni e mezzo di euro", queste le parole dell'ex presidente Ugo Rossi, che aggiunge: "Pronto il comunicato di plauso di Fugatti, ma solo per il primo evento".

 

Il riferimento va al doppio colpo dei finanzieri trentini hanno messo a segno nelle ultime ore. Una società fantasma gestita in Trentino ma con sede in Slovacchia per sfruttare la minore tassazione e i minori costi d'azienda (Qui articolo) e quindi un 42enne fermato appena sceso dal treno alla stazione di Trento (Qui articolo).

 

Nel primo caso si parla di un'indagine avviata nel 2018 che ha portato alla luce come le due aziende operavano stabilmente nell’Alto Garda, gestite da un imprenditore trentino, ma con base in Slovacchia. Le fiamme gialle hanno, così, scoperto un'evasione complessiva ai danni dello Stato per oltre 3,6 milioni di euro realizzata in quasi 4 anni di attività.

 

Nella seconda operazione, invece, sono stati quindi sequestrati 102 ovuli per un totale di 1,100 chili di droga tra eroina e cocaina per un valore superiore ai 100 mila euro. E solo in questo caso è arrivato il comunicato della Provincia per complimentarsi, legittimamente e giustamente, con la guardia di finanza.

 

"Sappiamo che le forze dell'ordine da sole non possono vincere questa battaglia - ha commentato Fugatti - l'impegno deve coinvolgere tutte le istituzioni e la società civile nei sui vari ambiti. Notizie come queste dell'arrestoci infondono speranza e ci spronano ulteriormente nel nostro impegno a contrastare questo autentico flagello che è la droga".

 

Nessun riferimento all'operazione, altrettanto importante, per fermare un'evasione di grandi proporzioni. Due pesi e due misure. "La droga è un fatto grave, come l'evasione fiscale", conclude Rossi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
09 maggio - 16:26
L'allerta è scattata poco dopo mezzogiorno all'altezza del centro abitato di Castello sul territorio comunale di Terragnolo. In azione la macchina [...]
Cronaca
09 maggio - 18:07
Il drammatico evento è avvenuto poco dopo mezzogiorno all'aeroporto di Thiene in provincia di Vicenza in occasione di un "Open [...]
Cronaca
09 maggio - 08:59
Negli ultimi anni si stava occupando di animazione missionaria a Modjo. Intorno al 20 aprile aveva iniziato ad accusare problemi di salute
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato