Contenuto sponsorizzato

Chi digita alessandrobaracetti.it finisce sul sito di Franco Ianeselli. Il candidato del centrodestra: ''Fatto molto grave''

Alessandro Baracetti lo ha scoperto quest'oggi. I siti www.alessandrobaracetti.it e www.baracettisindaco.it sarebbero stati registrati il 7 febbraio scorso da qualcuno al momento sconosciuto. Interviene anche Franco Ianeselli: "Condotta che è inqualificabile e incompatibile"

Pubblicato il - 21 luglio 2020 - 19:23

TRENTO. “Registro un fatto, molto grave. Lo rendo pubblico perché non riguarda solo me ma riguarda tutti i cittadini di Trento e tutti quanti vogliano interessarsi al nostro progetto politico” le parole sono del candidato del centrodestra Alessandro Baracetti e la vicenda riguarda il dominio internet www.alessandrobaracetti.it e www.baracettisindaco.it . Cliccando sui due siti, infatti, si viene automaticamente collegati  a quello del candidato del centrosinistra Franco Ianeselli.

 

“Ignoti – spiega in una nota Baracetti - sostituendosi alla mia persona, hanno registrato domini internet creati con la combinazione del mio nome proprio (www.alessandrobaracetti.it e www.baracettisindaco.it), al fine di ostacolare l’esercizio del mio diritto politico e di precludermi la formazione di un sito internet omonimo (operazione necessaria per la presentazione della candidatura elettorale in virtù della normativa sulla trasparenza)”.

 

 

L'operazione, ha continuato a spiegare il candidato di centrodestra “crea un artificioso sviamento con l’effetto che chiunque provi a cercare notizie digitando, come detto, Alessandro Baracetti o Baracetti Sindaco verrebbe comunque convogliato alla pagina web del competitor elettorale. Il beneficiario finale di questa operazione, posta in essere da ignoti, è Franco Ianeselli al cui sito internet viene in ogni caso rinviato l’utente”.

 

Un brutto scherzo, insomma, sul quale però, Alessandro Baracetti vuole vederci chiaro. “Ho fiducia nella correttezza della competizione elettorale ma questi sistemi, messi in atto da chicchessia per favorire Franco Ianeselli, sono illeciti”.

 

I due domini, secondo una semplice analisi che può essere fatta in internet, sono stati registrati il 7 di febbraio, proprio nei giorni nei quali Baracetti veniva investito della candidatura di sindaco. Il candidato di centrodestra, però, si è accorto del fatto in questi giorni.

 

Qui le informazioni riferite alla registrazione di uno dei domini

Sulla questione è intervenuto anche il candidato sindaco del centrosinistra Franco Ianeselli: "Condivido il disappunto di Alessandro Baracetti per una condotta che è inqualificabile e incompatibile con il clima corretto che entrambi abbiamo contribuito a creare in una campagna elettorale che pure ci vede come avversari. Per questo mi auguro che venga chiarita al più presto la responsabilità di una simile iniziativa".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 settembre - 16:18
Affluenza in linea con le precedenti amministrative del 2015. In base ai dati della Regione, l'affluenza alle 15 di oggi si attesta al 63,96% dei 442.100 aventi diritto in provincia
21 settembre - 16:03

 Per la Rai e i suoi exit poll il Sì dovrebbe stare tra il 62% e il 66% al momento a 5.000 sezioni scrutinate su 61.622 la forbice sembra ancora più ampia: 70% per il Sì e 30% per il No

21 settembre - 15:57

I prima exit poll sono stati elaborati dal consorzio Opinio Italia-Rai, in Veneto il candidato del centrodestra Luca Zaia è nettamente in testa con il 72-76%. Partita aperta tra Giani e Ceccardi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato