Contenuto sponsorizzato

Ianeselli lancia un appello: ''Lavora onestamente, tutto è in regola. Trento dovrebbe essere la città delle opportunità: non è possibile che un ragazzo non trovi una casa per colpa delle sue origini''

Il 24enne, infatti, nonostante il grande impegno non riesce a trovare un alloggio: "Nonostante l’aiuto del suo datore di lavoro, che aveva proposto di anticipare sei mensilità di tasca propria oltre alle tre di caparra, nonostante le garanzie, nonostante un lavoro onesto, nonostante tutti i documenti in regola, nonostante vari mesi di ricerca, Mamadou non è ancora riuscito a trovare una casa. Aiutiamolo"

Di L.A. - 21 gennaio 2020 - 19:43

TRENTO. "Penso che Trento dovrebbe essere la città delle opportunità. Non è possibile che nel 2020 un ragazzo che lavora onestamente non possa trovare una casa per colpa delle sue origini", questo l'appello di Franco Ianeselli, candidato sindaco per il Patt e per il centrosinistra, che aggiunge: "Aiutiamo Mamadou a trovare una casa. Attiviamoci tutti".

 

Il candidato sindaco si affida ai social e riprende una storia raccontata sul quotidiano Trentino di oggi, martedì 21 gennaio, un ragazzo di 24 anni. "In questi giorni ho utilizzato Facebook - spiega Ianeselli - per iniziare a raccontarvi chi sono e la mia idea di città, oggi invece vorrei fare una cosa diversa. Vorrei approfittare della visibilità di questa pagina per lanciare un appello a tutti".

 

Il 24enne, infatti, nonostante il grande impegno non riesce a trovare un alloggio. "Mamadou - prosegue il candidato sindaco - vive a Trento da quattro anni e da due anni è occupato a Il Simposio bar-Ristorante. Un ragazzo serio e responsabile, che lavora con dedizione, tanto che il suo datore ha deciso di mettersi in gioco in prima persona per trovargli una casa".

 

Tutto dovrebbe sistemarsi, invece non è così. "C’è però un ma. Nonostante l’aiuto del suo datore di lavoro, che aveva proposto di anticipare sei mensilità di tasca propria oltre alle tre di caparra - aggiunge - nonostante le garanzie, nonostante un lavoro onesto, nonostante tutti i documenti in regola, nonostante vari mesi di ricerca, Mamadou non è ancora riuscito a trovare una casa".

 

E così il candidato sindaco lancia un appello. "Trento dovrebbe essere la città delle opportunità. Non è possibile - conclude Ianeselli - che nel 2020 un ragazzo che lavora onestamente non possa trovare una casa per colpa delle sue origini. Aiutiamo Mamadou a trovare una casa. Attiviamoci tutti".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 aprile - 16:05
Le persone arrivano al Centro vaccinale ma si trovano accalcate fuori dalla struttura: “Per non doversi ammassare c’era persino chi faceva [...]
Ambiente
12 aprile - 13:28
Il marzo appena passato ha visto risalire il livello di Pm10 rispetto al 2020 quando c'è stato il lockdown totale
Cronaca
12 aprile - 12:21
Nel corso dell'emergenza Covid le persone hanno dovuto rispettare il periodo di isolamento a causa del contagio o del contatto di una persona [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato