Contenuto sponsorizzato

''Nel Friuli con l'autonomia si abbassa il costo del carburante ai cittadini, in Trentino si pensa al concerto di Vasco''

A parlare è il consigliere provinciale del Patt Michele Dallapiccola, che sottolinea: “In Friuli Venezia Giulia in un momento di crisi s'investe per ridurre il costo del carburante, in Trentino invece s'investe per un concerto”

Di Filippo Schwachtje - 26 marzo 2022 - 19:03

TRENTO. “Gli eventi certificano quello che si è sempre detto, non è compito di un'Amministrazione provinciale organizzare concerti: in questo momento una serie di eventi tragici ha portato ad una situazione estrema e mentre in Friuli con l'autonomia si investe per la riduzione del costo del carburante, in Trentino la Pat investe per il concerto di Vasco Rossi”. A parlare è il consigliere provinciale del Patt Michele Dallapiccola dopo la decisione del presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga di applicare un maxi-sconto sul costo dei carburanti in Regione, dove in aprile, dice Fedriga: “Il pieno costerà meno che in Slovenia”. 

 

L'obiettivo del provvedimento, spiega l'Ansa, è di aumentare lo sconto regionale sul prezzo del carburante alla pompa a partire dal primo aprile. Una decisione che consentirebbe, dopo l'approvazione definitiva, di sommare al taglio già definito a livello nazionale anche quello approvato dalla Giunta del Friuli Venezia Giulia, portando la riduzione del prezzo a sfiorare, in alcune zone, i 60 centesimi al litro per la benzina e i 50 centesimi per il gasolio. “Una misura tempestiva – ha scritto Fedriga – fortemente voluta per contrastare il rincaro dei prezzi e sostenere in modo concreto i cittadini”. 

 

In Trentino invece, specifica Dallapiccola: “E' stato messo in piedi, fortunatamente, un meccanismo per sostenere la spesa energetica dei cittadini con sconti in bolletta. Una cosa positiva, non c'è dubbio, ma certamente non sufficiente”. Per quanto riguarda l'organizzazione del concerto di Vasco Rossi invece: “Alle spese vive di realizzazione dell'area – dice Dallapiccola – si sono aggiunte anche tutte le risorse umane utilizzate in via diretta dalla Provincia, tanto che alla fine di tutto non sarà facile capire quale sarà stato effettivamente il costo totale per l'organizzazione dell'evento. Come detto, un'Amministrazione può sostenere un concerto, creare condizioni favorevoli per la riuscita di un evento, ma non certo organizzarlo investendo milioni di euro”. 

 

Il tutto, dice il consigliere del Patt, mentre: “La Giunta presenta un piano (anche se forse sarebbe meglio definirlo una sorta di elenco d'intenzioni) per l'implementazione delle fonti energetiche alternative, organizzando un incontro con gli attori del settore sul territorio dal quale si sperava evidentemente di tirare fuori un coniglio dal cilindro. Il risultato però è stato la ripresentazione di tematiche note e stranote (impianti fotovoltaici, biomassa, concessioni idroelettriche) alle quali non si era evidentemente pensato in precedenza, mentre invece si ragionava magari proprio in merito al concerto del 20 maggio”. 

 

In definitiva secondo Dallapiccola questo sarebbe l'ennesimo esempio: “Dell'ottusità del pensiero leghista, che guarda al domani e non alla situazione che il territorio si troverà ad affrontare fra 5 o 10 anni. Pensiamo anche a quanto dichiarato dal consigliere provinciale della Lega Gianluca Cavada, che si è complimentato (sostanzialmente da solo) per la metanizzazione del Comune di Masi di Cavalese (il gas naturale, va ricordato, arriva per la maggior parte dalla Russia), il tutto mentre ad un chilometro di distanza sorge la più grande centrale a biomassa del Trentino. Anche in questo caso si tratta di un impegno legato al domani e non ad una progettazione strutturale per il territorio. Esattamente come per il concerto di Vasco”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 28 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
30 giugno - 15:12
L'incidente è avvenuto in val Venosta: un impatto tra un'auto e un mezzo pesante. Un bambino di 5 anni è stato trasportato all'ospedale di Bolzano
Ricerca e università
30 giugno - 11:35
Il progetto "D-Wines" ha riguardato l'analisi e la degustazione di 246 campioni di vino appartenenti a 18 diversi vini monovarietali italiani [...]
Ambiente
30 giugno - 13:23
Il mare è entrato nel fiume Po per 30 km e non era mai successo: record del cuneo salino.  Oggi l'Osservatorio crisi idriche [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato