Contenuto sponsorizzato

Luxottica assieme a Facebook per gli occhiali che sostituiranno gli smartphone con la realtà aumentata

A maggio la visita lampo di Zuckerberg nella sede di Agordo e ora l'indiscrezione che racconta di un progetto già in buono stato di avanzamento per lanciare il prodotto al consumatore tra il 2023 e il 2025

Pubblicato il - 19 settembre 2019 - 18:18

AGORDO. Luxottica e Facebook unite per creare gli occhiali del futuro. La notizia ripresa anche dal Sole24Ore e dalla Stampa è stata rivelata dalla Cnbc e parlerebbe di un progetto avveniristico di occhiali per la realtà aumentata già pronti per il consumatore finale tra il 2023 e il 2025. E d'altronde si ricorderà a maggio scorso la notizia che proprio Mark Zuckerberg aveva fatto una visita lampo ad Agordo (si ricorderà che da molti era stato scambiato per Cristiano Ronaldo).

 

Facebook da tempo sta lavorando a dei supporti per la realtà aumentata e l'arrivo del 5G dovrebbe facilitare la diffusione di tecnologie e sistemi all'avanguardia come questi, ma le difficoltà con lo sviluppo del progetto avrebbero spinto la società a cercare aiuto ed ecco la partnership con Luxottica che controlla anche Ray-Ban.

 

Gli occhiali Orion (questo sarebbe il nome del nuovo prodotto) sarebbero progettati per sostituire gli smartphone. In un futuro prossimo, con la realtà aumentata, chiamate, messaggi, informazioni saranno alla portata degli utenti con l'utilizzo di un piccolo display montato direttamente sull'occhiale che si attiverebbe e controllerebbe con un assistente vocale di intelligenza artificiale. E poi, ancora, un dispositivo che consentirebbe agli utenti di immettere informazioni tramite il sensore di movimento ad anello, nome in codice: Agios.

 

Facebook, al riguardo, si è rifiutata di commentare mentre da Luxottica per ora non giungono dichiarazioni ufficiali. Quella degli occhiali per la realtà aumentata, comunque, pare essere una corsa obbligata da percorrere per le grandi aziende per un futuro che pare sicuro. E infatti prototipi e primi modelli sono già stati lanciati da Microsoft ad Apple arrivando a Google con il quale proprio il gruppo guidato da Del Vecchio ha collaborato a realizzare il dispositivo Google Glass.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
19 giugno - 13:44
Le immagini arrivano dalla zona del Passo Pordoi, sulle Dolomiti, dove è in fase di costruzione un bacino artificiale per l’innevamento, il [...]
Politica
19 giugno - 13:34
L'introduzione di questo meccanismo porterebbe ogni legge a essere accompagnata da una riflessione approfondita dal punto di vista [...]
Politica
19 giugno - 09:09
I dubbi di Cia sulla commissione interna dell’Apss che dovrebbe far luce sulla scomparsa di Sara Pedri: “Tutto il personale che negli anni ha [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato