Contenuto sponsorizzato

Samantha Cristoforetti tornerà nello spazio. Fraccaro: ''E' un orgoglio nazionale''

A Siviglia, in Spagna, i rappresentanti istituzionali e i capi agenzie dei paesi che compongono l’Agenzia Spaziale Europea hanno tracciato la rotta verso nuovi orizzonti spaziali dei prossimi anni.La delegazione italiana ha lavorato ed è riuscita ad ottenere la garanzia di un ritorno nello spazio dell'astronauta trentina 

Foto tratta da twitter Astrosamantha
Pubblicato il - 29 novembre 2019 - 08:08

TRENTO. L'astronauta trentina Samantha Cristoforetti tornerà in orbita. La notizia è arrivata ieri per bocca del sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministro Riccardo Fraccaro durante un incontro a Siviglia dove sono stati riuniti tutti i rappresentati degli Stati membri dell'Esa.

 

"Sono felice di annunciare – ha detto ai giornalisti Fraccaro - che Samantha Cristoforetti tornerà presto in orbita. E' il giusto riconoscimento per la sua immensa professionalità e dimostra ancora una volta la nostra eccellenza nel settore dello spazio”. L'Esa, infatti, ha sottoscritto con l'Italia un impegno formale per nuovi importanti progetti assicurando all'astronauta italiana un nuovo volo.


A Siviglia, in Spagna, i rappresenti istituzionali e i capi agenzie dei paesi che compongono l’Agenzia Spaziale Europea hanno tracciato la rotta verso nuovi orizzonti spaziali dei prossimi anni.

 

Un incremento di quasi un miliardo di euro è quanto la delegazione italiana al Consiglio Ministeriale ESA 2019 ha destinato come contributo del nostro Paese al budget dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) per i prossimi tre-quattro anni.

 

La rappresentanza italiana ha proposto una sottoscrizione globale pari a 2.282 miliardi di euro che rappresenta per il nostro Paese una quota del 16% del contributo globale dei 22 Stati Membri dell’ESA.

 

Le parole chiave di questa scelta sono: ritorni importanti per l’industria nazionale e garanzia di maggiori livelli occupazionali per tutta la filiera spaziale. L’Italia grazie all’intenso lavoro di tutta la delegazione guidata dal sottosegretario Riccardo Fraccaro e composta dal presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia e dall’ammiraglio Carlo Massagli, segretario del Comitato interministeriale per lo spazio ed aerospazio (COMINT), è riuscita a rafforzare il suo posizionamento, ottenendo il ruolo di leadership e co-leadership di numerosi programmi europei.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 ottobre - 18:59
"Purtroppo, le farmacie e le strutture pubbliche/private dedicate a questo servizio non sono in grado di compiere giornalmente un numero di test [...]
Cronaca
17 ottobre - 18:13
Il corpo senza vita di Elio Coletti è stato rinvenuto dall'unità cinofili dei vigili del fuoco. Il 58enne si era allontanato di casa in cerca di [...]
Cronaca
17 ottobre - 17:55
Ci hanno provato prima i familiari e poi il personale sanitario giunto sul posto con l'elisoccorso ma per il 62enne non c'era più niente da fare. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato