Contenuto sponsorizzato

“Migrantes”, ecco lo spettacolo realizzato assieme da profughi e universitari

Lo scopo è favorire l'integrazione dei migranti. Torresani: "Vogliamo parlare delle necessità di vita che hanno spinto a partire i migranti dal proprio paese fino ad arrivare ai vissuti dell'accoglienza"

Di Nicolò Tamanini e Mustafa Muca - Liceo A. Rosmini - 06 aprile 2017 - 21:00

TRENTO. È in programma per domani sera, venerdì 7 aprile, alle 20.45, al Teatro di Gardolo lo spettacolo “Migrantes”. Un evento realizzato dal Cinformi e dall'Equipe Teatro della Società Cooperativa Sociale Progetto 92. Protagonisti sul palco saranno i richiedenti asilo accolti sul territorio provinciale e i volontari universitari del progetto SuXr, attivato dall'ateneo trentino.

 

Il progetto SuXr si inserisce fra le iniziative che in provincia di Trento sono state attivate a seguito dell'arrivo dei richiedenti protezione internazionale. “Lo scopo è agevolare l'inserimento sociale dei migranti attraverso l'interazione con l'Ateneo e i suoi studenti”, spiega Michele Torresani, uno degli organizzatori.

 

Quando è iniziato il progetto?

“E' iniziato ad ottobre, ma è da gennaio che stiamo operando per allestire lo spettacolo”

 

Perché si è deciso di mettere in scena lo spettacolo?

“L'obbiettivo è di lavorare sui temi come l'accoglienza, il viaggio e le sue difficoltà, i progetti futuri e le differenze di genere presenti nelle comunità dei richiedenti asilo. Al loro interno le donne rappresentano solo il 15% del totale”.

 

Quante sono le persone coinvolte?

“Complessivamente sono 28, di cui 22 richiedenti asilo e 6 volontari universitari provenienti da svariate facoltà”.

 

Qual è il messaggio da trasmettere alla comunità?

“Lo scopo è trasmettere in un contesto pubblico, con un metodo di comunicazione alternativo come il teatro, un messaggio volto a sensibilizzare l'opinione pubblica su tematiche importanti. Vogliamo parlare delle necessità di vita che hanno spinto a partire i migranti dal proprio paese fino ad arrivare ai vissuti dell'accoglienza”.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Società
06 dicembre - 19:02
La città di Belluno dedica una piazza in memoria di Angelina Zampieri, vittima di femminicidio nel 1913. La ragazza, che si era trasferita a Povo [...]
Cronaca
06 dicembre - 20:45
Nell'aggiornamento delle autorità sanitarie risultano effettuate 36.514 vaccinazioni con prenotazione, oltre a 7.531 somministrazioni a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato