Contenuto sponsorizzato

Arriva Alessandro Del Piero per inaugurare Airdp, città in delirio

AirDp, in realtà, ha aperto i battenti già il 4 ottobre scorso, ma tantissima gente si è assiepata in Largo Carducci per accogliere il campione del mondo. Del Piero: "Grande risposta della città, tantissima gente"

Alessandro Del Piero
Di Luca Andreazza - 03 novembre 2017 - 20:38

TRENTO. Largo Carducci a Trento si è trasformata per un pomeriggio in uno stadio, tantissima gente, famiglie e bambini, si è assiepata all'esterno del nuovo negozio AirDp tra cori e foto per accogliere Alessandro Del Piero. "Abbiamo scelto Trento e il Trentino - dice il numero 10 - perché è una realtà che conosco per amicizie e lavoro, non solo dai tempi del ritiro a Pinzolo. Una zona in salute, una Regione vicina a dove sono nato. Sono contento per tutto l'entusiasmo e siamo soddisfatti di aver portato un prodotto diverso, giovane e innovativo".

 

AirDp, in realtà, ha aperto i battenti già il 4 ottobre scorso, ma l'attesa era tanta per l'inaugurazione ufficiale con il campione legato ai colori bianconeri. 

 

 

La proposta del negozio aperto a Trento dopo quelli di Torino, Taormina, Riccione e Pesaro gioca sulle trasparenze, il plexiglas e sulla leggerezza. Air, appunto, aria, per una linea di scarpe e abbigliamento quasi impalpabile, trasparente. Su tutte le scarpe che mostrano davvero i calzini o il piede nudo.

 

"L'attività imprenditoriale - prosegue Del Piero - è un'esperienza nuova, non sono abituato, ma cerco di metterci intelligenza, oltre che scegliere le persone giuste nell'aiutarmi in questa nuova dimensione".

 

Il campione del mondo a Trento

Quali aspettative per questo nuovo punto vendita? "Sono buone - spiega l'ex bianconero - facendo ovviamente i debiti scongiuri. La risposta è fuori: tutta questa gente". 

 

Del Piero, che ormai fa avanti e indietro tra la California e l'Italia resta uno dei giocatori italiani di tutti i tempi più amati e rimpianti. Capitano della Juventus e Campione del Mondo con la Nazionale è, tutt'ora, uno dei più seguiti sportivi al mondo e non si sottrae alla domanda su questo campionato. 

 

"Juventus, Napoli e Inter - conclude Del Piero - hanno le potenzialità per arrivare fino in fondo per potenziale, società, allenatore e qualità. La situazione attuale del Napoli in Champions league è difficile, ma anche l'Europaleague è impegnativa. Le premesse per una bel campionato ci sono tutte, bisogna vedere chi avrà più forza e maturità". Finita l'inaugurazione largo ai sorrisi e spazio agli autografi. 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 gennaio - 17:07
Sono stati trovati 1.913 positivi a fronte di 12.064 tamponi. Sono stati registrati 2 decessi nelle ultime 24 ore. Altre 7 classi scolastiche in [...]
Economia
27 gennaio - 17:19
Dal 2018 a oggi si è passati dai 250 mila euro e dai 260 mila euro ai 400 mila del 2021. L'ex ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha [...]
Cronaca
27 gennaio - 11:35
Un errore che era rimasto sotto traccia dopo quello delle soluzioni fisiologiche somministrate al posto del vaccino: l’ospite di un’Rsa infatti [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato