Contenuto sponsorizzato

A Trento la presentazione di un nuovo vino: il Lezèr

Domani presso il Panificio Moderno alle ore 18.30. Il nuovo vino è dell'azienda Foradori colpita lo scorso anno da una grandinata che ha danneggiato il 40% del raccolto 

Pubblicato il - 30 maggio 2018 - 16:11

TRENTO. Per l'uva il 2017 è stato un anno terribile a causa della grandinate che ha portato moltissimi danni a diverse aziende agricole. Ad una di queste, l'azienda agricola Foradori, nell'agosto del 2017 la grandine ha danneggiato il 40% del raccolto delle uve di teroldego.

 

Un danno enorme che ha fatto saltare l'annata per tornare nel 2018. I titolari, infatti, non si sono persi d'animo e grazie all'unione di alcune prove di vinificazione con brevi macerazioni in legno, anfora, acciaio e cemento hanno portato alla nascita rosato del Lezèr.

 

Un nuovo vino e una nuova scommessa. Un teroldego rosato, leggero, giovane. Domani, allore 18.30, presso il Panificio Moderno in piazza Lodron, Elisabetta Foradori presenterà questo suo ultimo vino, in compagnia del figlio Emilio.

 

Panificio Moderno in piazza Lodron ospita la serata invitando due cantautori regionali che accompagneranno la degustazione con la loro musica live: Peter Burchia e Waira. Non mancheranno assaggi di focaccia romana preparata dalla cucina di piazza Lodron. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.47 del 13 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 dicembre - 18:58

Per Cgil, Cisl e Uil il ridimensionamento del bilancio di Agenzia del Lavoro si tradurrà in un contenimento della spesa per la formazione e la riqualificazione professionale, blocco agli incentivi alle assunzioni stabili per i disoccupati deboli, azzeramento della staffetta occupazionale, stop al reddito di attivazione. Il tutto mentre si investono 8 milioni in strategie di welfare che saranno superate dal governo nazionale

13 dicembre - 19:15

La specie in provincia è diffusa soprattutto in Valsugana. La Fem: ''E' molto resistente perché capace di creare delle nicchie ad altitudini sensibilmente maggiori rispetto alla zanzara tigre. L'estate scorsa abbiamo rilevato un caso davvero particolare, seppure isolato: la presenza di una colonia addirittura ad una altitudine di 1.500 metri''

13 dicembre - 17:52

Il gatto pare sia di casa Rifugio Predaia e dopo che gli escursionisti che lo hanno incontrato hanno postato delle foto su Facebook, in breve tempo, la storia di “Scòdega” è diventata virale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato