Contenuto sponsorizzato

A Trento la presentazione di un nuovo vino: il Lezèr

Domani presso il Panificio Moderno alle ore 18.30. Il nuovo vino è dell'azienda Foradori colpita lo scorso anno da una grandinata che ha danneggiato il 40% del raccolto 

Pubblicato il - 30 maggio 2018 - 16:11

TRENTO. Per l'uva il 2017 è stato un anno terribile a causa della grandinate che ha portato moltissimi danni a diverse aziende agricole. Ad una di queste, l'azienda agricola Foradori, nell'agosto del 2017 la grandine ha danneggiato il 40% del raccolto delle uve di teroldego.

 

Un danno enorme che ha fatto saltare l'annata per tornare nel 2018. I titolari, infatti, non si sono persi d'animo e grazie all'unione di alcune prove di vinificazione con brevi macerazioni in legno, anfora, acciaio e cemento hanno portato alla nascita rosato del Lezèr.

 

Un nuovo vino e una nuova scommessa. Un teroldego rosato, leggero, giovane. Domani, allore 18.30, presso il Panificio Moderno in piazza Lodron, Elisabetta Foradori presenterà questo suo ultimo vino, in compagnia del figlio Emilio.

 

Panificio Moderno in piazza Lodron ospita la serata invitando due cantautori regionali che accompagneranno la degustazione con la loro musica live: Peter Burchia e Waira. Non mancheranno assaggi di focaccia romana preparata dalla cucina di piazza Lodron. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 March - 09:49

"Abbiamo una sede di 500 metri quadri coperti e un parcheggio privato di 18 posti auto con altri parcheggi vicini” ha spiegato l'Imam Aboulkheir Breigheche. Yassine Lafram, presidente dell'Unione delle Comunità Islamiche del nostro Paese: “Con grande sensibilità per il tema della sanità pubblica e un grande senso di appartenenza siamo disponibili a dare il nostro contributo per uscire tutti insieme al più presto da questa situazione”

07 March - 05:01

I sindacati Cgil, Cisl e Uil: "Chi chiedeva trasparenza e azioni concrete per contenere il contagio veniva accusato, mentre in realtà voleva solo preservare il territorio. Com'è che diceva il presidente Maurizio Fugatti? 'E poi si tira la riga e si vede il risultato'. Eccolo purtroppo". Zanella (Futura): "Giudizio impietoso. E non interessa del personale al collasso, mica c'è lui a riorganizzare e farsi turni massacranti"

07 March - 09:13

Secondo una prima ricostruzione l’auto, una Fiat Panda, guidata dal 35enne ha accidentalmente invaso la corsia opposta proprio mentre stava sopraggiungendo il furgone guidato dal fratello Manuel. L’impatto è stato terribile, nell’incidente ha perso la vita Amos Dalla Verde

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato