Contenuto sponsorizzato

Cisl Fp: ''E' iniziata la stagione delle esternalizzazioni?''

 Il presidio di Mezzolombardo è stato riaperto. Sono tante le criticità però sollevate dalla Cisl Fp, soprattutto per quanto riguarda le esternalizzazioni

Di Cisl Fp, spazio autogestito - 20 giugno 2018 - 11:09

TRENTO. Il presidio di Mezzolombardo è stato riaperto. Un fulmine a ciel sereno per la Cisl Fp: "Un processo già iniziato e prendiamo atto di questa iniziativa dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari", queste le parole di Giuseppe Pallanch, segretario generale del sindacato.

 

Sono tante le criticità però sollevate dalla Cisl Fp, soprattutto per quanto riguarda le esternalizzazioni: "Chiediamo un incontro urgente - spiega Silvano Parzian - per capire quali siano i termini e le motivazioni di questa decisione. Alcuni servizi saranno gestiti da ditte esterne e questo processo non è ancora chiaro".

 

Il sindacato ha inoltre spedito una lettera per delineare il futuro del presidio di Mezzolombardo. "L'economicità - aggiunge Alfio Traverso - non è ancora stata illustrata. Non siamo ancora a conoscenza dell'allocazione fisica delle officine e del personale afferente alla Sapmi".

 

Sono anche altre le richieste all'ordine del giorno. "Si invita - conclude Sandro Pilotti della Cisl Fp - a dare corso immediato alla riattivazione del servizio di reperibilità della manutenzione e questo, in prima battuta, con gli operatori tecnici ancora presenti in servizio in attesa di definizione delle attuali e future competenze degli operatori".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 18:21

Quasi tutti i nuovi casi sono stati individuati grazie al contact tracing. Dei 42 contagiati una trentina appartiene al settore agricolo. In appena due giorni sono stati quasi un centinaio i nuovi casi. Le autorità sanitarie: “Accanto al comparto scuola, stiamo tenendo sotto particolare controllo alcune filiere”

27 settembre - 17:53

L’amico che era con l’escursionista precipitato ha tentato invano di rianimarlo. Purtroppo i soccorritori giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo

27 settembre - 09:37

L'attenzione sul comparto scuola resta comunque particolarmente alta. Anche se la scelta della Provincia resta quella di ridurre ai minimi termini le comunicazioni e non indica gli istituti con le classi in quarantena

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato