Contenuto sponsorizzato

La mamma li nascondeva tra le ruote della auto, ora i quattro piccoli gattini cercano famiglia

I residenti della zona a Bolognano, frazione di Arco, per un mese e mezzo si sono ritrovati i micini nascosti da mamma gatta nei posti più impensabili con una predilezione per le macchine

Di Luca Pianesi - 30 maggio 2018 - 20:36

ARCO. Quattro piccolissimi gattini. I loro musi spuntavano da dentro le ruote di una macchina e solo per fortuna il proprietario non ha messo in moto condannandoli a morte certa. Meglio: i proprietari. Già perché la mamma gatta dei quattro cucciolini di Bolognano, frazione di Arco, aveva proprio l'abitudine di nasconderli tra le ruote delle auto e in ogni apertura delle macchine. Era da giorni che tante persone del vicinato se li trovavano a spuntare fuori dai luoghi più impensabili spesso segnalati dal loro timido miagolare. 

 

 

La mamma, una gatta randagia che non disdegna il cibo datole da una signora della zona ma che non ha mai accettato di farsi adottare e ha sempre preferito restare libera stava crescendo così i suoi 4 gattini da circa un mese e mezzo. Li infilava ovunque con una grande predilezione per le macchine. In quel modo riparava i suoi cuccioli e spesso garantendo loro il calore proveniente proprio dalle auto appena parcheggiate. Il problema è che, prima o dopo, quelle macchine ripartivano e in più di un'occasione si è sfiorata la strage di mici

 

 

Così, negli scorsi giorni, proprio la signora che di solito nutriva la mamma gatta ha contattato il gattile che è intervenuto: la gatta è stata sterilizzata ed è stata rimessa in libertà nella sua zona e i quattro cucciolini sono al gattile in attesa di essere adottati. Sono lì che aspettano una famiglia che li voglia accudire e crescere. Possibilmente tenendoli lontani dalle ruote delle macchine.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
20 settembre - 09:06

Ogni elettore potrà votare nel proprio seggio, indicato sulla tessera elettorale personale oggi dalle ore 7 alle 23 e lunedì dalle 7 alle 15

19 settembre - 20:24

Le associazioni ambientaliste intervengono dopo il falso attacco ai due forestali: “Strano che Fugatti ne abbia parlato solo dopo le due sentenze del Tar. L’attuale non gestione dei grandi carnivori ha rimosso tutta la corretta informazione, spingendo invece su quella denigratoria”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato