Contenuto sponsorizzato

"Trentini in Pillole", al via la nuova "web serie" de il Dolomiti: si parte con la medium di Arco

Prodotta dalla nostra testata in collaborazione con i due talentuosi filmmaker trentini, Martin Alan Tranquillini e Anna Bressanini, sarà un viaggio tra storie, volti e immagini delle nostre genti

Di Luca Pianesi - 25 agosto 2018 - 18:08

TRENTO. "Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla" diceva Danny Boodman T.D. Lemon Novecento, il protagonista del romanzo di Alessando Baricco "Novecento". E di buone storie ognuno ne ha da parte, magari nascoste, tenute in disparte, piccole o grandi che siano, ma sempre e comunque straordinarie e uniche. E il Dolomiti cercherà scovarle, diventando il canale giusto per "raccontarle" con il progetto "Trentini in Pillole" un nuovo format nato in collaborazione con la società "Will o Wisp", composta da due giovani e talentuosi filmmaker Martin Alan Tranquillini e Anna Bressanini.

 

Assieme a loro faremo un viaggio tra volti, storie, spaccati di società, "pillole" (appunto) dal Trentino andando a scoprire piccoli dettagli o grandi racconti di quelli che sono, magari, i nostri vicini di casa o le persone che quotidianamente incontriamo per strada.

 

Il nostro viaggio comincia da Arco con Anna Guderzo. Nata a Bolzano negli anni '60, è moglie del medium di Arco Sergio Matteotti e anche lei, a sua volta, è una medium. Aiuta il marito durante le sedute affiancandolo mentre è in trance, assicurandosi che tutto vada per il meglio e interrompendo ogni cosa qualora emerga qualche imprevisto. Una storia stra-ordinaria dai contorni paranormali

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'08 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 luglio - 06:01

Il racconto della figlia: "La struttura permette solo un visitatore per volta ma mio papà, poverino, si sente sempre molto spaesato e nel poco tempo a disposizione fa fatica a tenere una vera conversazione. Sono stati insieme per 63 anni di matrimonio, mentre adesso il tempo si è ridotto a pochi momenti"

10 luglio - 09:24

L'allarme è stato lanciato questa mattina attorno alle 6.30. Sulla dinamica dell'incidente sono in corso delle verifiche. L'uomo ha riportato lesioni al piede e alla gamba 

09 luglio - 17:47

Le previsioni provinciali confermano un crollo del Pil, che dovrebbe oscillare tra i 9 e gli 11 punti percentuali. Il lockdown ha prodotto effetti immediati ma le vere ripercussioni sull’economia e sul lavoro emergeranno il prossimo autunno. Il segretario della Cisl Fp risponde al presidente Fugatti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato