Contenuto sponsorizzato

Come trovare clienti con LinkedIn

Perché scegliere LinkedIn se sei un professionista? Rispetto agli altri social network, Linkedin è decisamente orientato al business ed è l’ambiente ideale per costruire relazioni professionali e incontrare nuovi potenziali clienti o partner commerciali

Pubblicato il - 09 ottobre 2019 - 12:24

TRENTO. Linkedin è il miglior social network per professionisti ed aziende, con oltre 600 milioni di utenti registrati nel mondo e oltre 130 milioni di articoli pubblicati ogni anno.

 

Perché scegliere LinkedIn se sei un professionista? Rispetto agli altri social network, Linkedin è decisamente orientato al business ed è l’ambiente ideale per costruire relazioni professionali e incontrare nuovi potenziali clienti o partner commerciali.

 

Ecco alcuni dati che confermano l’importanza di LinkedIn in ambito business: sono presenti 40 milioni di utenti che ricoprono ruoli decisionali in azienda (manager, dirigenti, membri del CdA); 61 milioni di utenti sono influencers nel loro settore.

 

Tuttavia, non è sufficiente aprire un profilo LinkedIn e caricare il curriculum per ricevere istantaneamente offerte di lavoro o per trovare opportunità di business. Come tutti i social network va coltivato e seguito nel modo giusto affinché dia i suoi frutti. In questo articolo, vediamo insieme le migliori strategie, proposte nella sua Guida definitiva, dall’esperto Mirko Cuneo per sfruttare al massimo le potenzialità di LinkedIn e per ottenere contatti e nuovi potenziali clienti grazie a questo social media.

 

Che cosa significa avere un profilo LinkedIn ottimizzato? La prima impressione è quella che conta, soprattutto sui social. Infatti, gli utenti scorrono i social network in modo molto veloce basandosi principalmente sul “colpo d’occhio” per selezionare gli argomenti o i profili a cui prestare maggiore interesse.

 

Siccome la soglia di attenzione è molto bassa, occorre fare in modo di attrarre il visitatore in quella breve finestra temporale in cui il suo sguardo si posa sul contenuto. Inoltre, le ricerche funzionano per parole chiave. Questo significa che nel tuo profilo devono esserci le parole per cui vuoi essere trovato se desideri intercettare la tua audience.

 

Per questo è necessario ottimizzare il proprio profilo LinkedIn e trasformarlo in una perfetta vetrina promozionale di noi stessi o della nostra attività. Quando un profilo LinkedIn non è realizzato in maniera efficace, sarà più difficile entrare in contatto con i potenziali clienti e ottenere risposta alle richieste di contatto.

 

Come utilizzare LinkedIn per acquisire nuovi clienti potenziali. Il tuo profilo LinkedIn deve parlare dei te o del tuo brand. Non fornire solo delle informazioni, ma cerca di comunicare facendo emergere il tuo tono di voce e la tua personalità. Trasforma quelle informazioni in modo che risultino davvero un argomento di interesse per chi legge.

 

Spiega quali sono i risultati che hai raggiunto per i tuoi clienti o i tuoi committenti, e in che modo potresti essere d’aiuto per altri utenti. Quali sono i benefici che puoi portare ai tuoi clienti tramite la tua attività? In pratica, il tuo profilo deve concentrarsi sui bisogni del tuo cliente ideale e parlare più di lui che di te. In questo modo, il lettore potrà identificarsi in quello che presenti e sarà stimolato a contattarti per avere maggiori informazioni o richiedere una consulenza. Vediamo alcuni consigli pratici per migliorare il tuo profilo LinkedIn.

 

Scegli una bella foto profilo. Vuoi fare una bella impressione, soprattutto se sei un giovane imprenditore? Scegli una foto che ti rappresenti in maniera professionale o che faccia percepire i valori trasmessi dal tuo brand, è con questi che si possono identificare i tuoi potenziali clienti.

 

Non sei su un social network di intrattenimento, quindi è meglio evitare le foto scattate mentre eri in vacanza. Privilegia un primo piano o una foto a mezza figura. Puoi mostrarti sorridente per aumentare l’empatia.

 

Inoltre, l’immagine che veicoli del tuo brand deve essere rappresentativa dell’attività di cui ti occupi, così da aumentare la tua brand awareness. In questo modo sarà più facile per gli utenti collegare l’immagine al tuo settore di occupazione e tenerlo a mente.

 

Le immagini o le foto artistiche, ma ambigue, non sono la scelta più giusta per questo tipo di comunicazione. Perché possono anche attirare l’utente, ma se poi questo non capisce che cosa fa la tua azienda e che vantaggi può trarre dai tuoi prodotti o servizi, andrà a cercare altrove.

 

Cura la foto di copertina. Oltre alla foto profilo, è importante curare la foto di copertina. Ricordati che una porzione di quella foto verrà tagliata quando il tuo profilo viene visitato da un dispositivo mobile, quindi cerca di inserire gli elementi fondamentali nella parte centrale.

 

Privilegia le immagini o le foto di persone reali, cercando di trasmettere il feeling della tua attività o del tuo servizio. Se proprio vuoi inserire dei messaggi in formato testo, puoi usare la sezione in alto a sinistra, quella che si trova sopra la tua foto profilo nella visualizzazione da desktop.

 

Scrivi una descrizione efficace. Il breve testo sotto la tua foto profilo è lo spazio ideale per mettere una descrizione di quello che fai e attirare l’attenzione degli utenti. Approfitta di quello spazio per spiegare quali sono i problemi che risolvi, in che modo puoi essere d’aiuto alle persone e quali benefici porta la tua attività al tuo cliente ideale.

 

Lo spazio di testo è limitato, quindi concentrati su una o due frasi ad effetto, che spiegano in maniera chiara quali sono i risultati che procuri al tuo cliente ideale e quale è il profilo di utenti a cui ti rivolgi. Per migliorare la visibilità del tuo profilo nelle ricerche per parole chiave, puoi fare una ricerca sulle keyword più ricorrenti nel tuo settore e inserirle nella descrizione, separate da una barra verticale.

 

Approfondisci la sezione delle esperienze. Fai in modo che il tuo cliente ideale sia in grado di capire che sei la persona giusta per lui, perché conosci le sue esigenze e sei in grado di offrire la migliore soluzione. Cerca di elaborare lo spazio delle esperienze come se fossero le sezioni di una pagina web di presentazione, introdotte da titoli e intestazioni in evidenza: chi sono; che cosa faccio; come lavoro; che cosa puoi aspettarti da me: che cosa dicono di me.

 

In questo modo, il tuo sito potrà emergere rispetto a quelli dei tuoi concorrenti e degli altri operatori del tuo settore. Ricordati di rendere snello e leggibile il testo, evitando lo sgradevole effetto del muro di parole. Usa frasi brevi e semplici e suddividi il testo in più paragrafi, lasciando una riga di spazio e aggiungendo un titolo introduttivo.

 

I titoli dei paragrafi permetteranno al tuo lettore di scorrere rapidamente la pagina, farsi un’idea veloce dei tuoi contenuti e soffermarsi sugli argomenti che ritengono più interessanti. Se segui questi consigli, il tuo profilo LinkedIn attirerà l’attenzione dei tuoi clienti ideali e diventerà la vetrina perfetta per stabilire relazioni professionali durature e di successo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
22 giugno - 19:23
In Aula il consigliere provinciale in quota Onda civica è ritornato sulla scomparsa di Sara Pedri: "Una risposta che arriva dopo due anni e [...]
Politica
22 giugno - 16:59
Il consigliere del Pd aveva chiesto spiegazioni sul perché alcuni alberghi trentini sul sito di Visit Trentino invece che la canonica dicitura [...]
Cronaca
22 giugno - 18:32
L'allerta è scattata lungo la strada statale 43 sul territorio comunale di Cles. Sul posto ambulanza, elicottero, vigili del fuoco di zona e forze [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato