Contenuto sponsorizzato

Cresce l'attesa per Hotel di Fiera Bolzano. "Da 40 anni punto di riferimento per il settore: il tema di quest'anno è la sostenibilità"

Spazi ampliati per rispondere alle numerose richieste degli espositori. Tra le novità il "Sustainability Award" in collaborazione con Eurac Research, un premio riservato a prodotti e progetti esposti in fiera che contribuiscono a posizionare l'Alto Adige come meta turistica sostenibile. Un palinsesto ricco di eventi e largo spazio a vino e enogastronomia

Foto Marco Parisi
Di Luca Andreazza - 08 October 2019 - 17:47

BOLZANO. "Hotel è da oltre 40 anni un punto di riferimento per il settore e il filo conduttore di questa edizione è la sostenibilità. Un termine inflazionato ma legato ad una riflessione etica e sociale ormai imprescindibile". Così Silvana Giancane, consigliera d'amministrazione di Fiera Bolzano, che aggiunge: "Negli ultimi anni questa manifestazione si è trasformata da classica fiera a grande luogo di ispirazione, dove più di 20 mila operatori del mondo turistico si incontrano per scambiarsi idee e lasciarsi ispirare a vicenda. Un evento sempre più centrale, quest'anno gli spazi sono stati ampliati per rispondere alle numerose richieste: abbiamo ancora 150 espositori in lista d'attesa".

 

La fiera specializzata Hotel non si limita a offrire una panoramica completa sul settore alberghiero e su quello della ristorazione moderna e orientata al cliente, ma getta anche le basi per lo sviluppo futuro del settore Horeca. "Si punta l’attenzione sul tema sostenibilità. L'edizione numero 43 - aggiunge - si svolgerà dal 14 al 17 ottobre al quartiere fieristico di Bolzano con ben 600 espositori" (Qui info).

 

Tra le novità l'assegnazione per la prima volta del "Sustainability Award" in collaborazione con Eurac Research, un premio riservato a prodotti e progetti esposti in fiera che contribuiscono a posizionare l'Alto Adige come meta turistica sostenibile. "Sono cinque le categorie - commenta Daniel Degasperi, exhibition manager di Hotel - tra food, beverage, wellness, decorazione e arredamento. Il premio è anche un pacchetto comunicazione da 2 mila euro messo a disposizione da Fiera Bolzano".

 

La sostenibilità è centrale anche nel Communication forum. "E' necessario - prosegue Degasperi - interpretare le scelte degli ospiti di domani. Se l'area circostante è rovinata e danneggiata, il turista non ritornerà, anche se l'hotel è di primo livello. Questo tema rappresenta un nuovo modo di pensare, pianificare e agire".

 

Il protagonista di questa sezione è Michael Braungart, pensatore visionario, il quale è chiamato a presentare il suo concetto di economia circolare come chiave per un futuro di successo nell’ambito turistico. Il Communication Forum, organizzato da Fiera Bolzano, in collaborazione con l’Unione albergatori e pubblici esercenti dell'Alto Adige, l’Associazione giovani albergatori e Idm Alto Adige. I riflettori si accendono sulle ultime tendenze e le prospettive future della comunicazione nel settore turistico.

 

Ecco quindi Hotel start-up village: il futuro dell‘ospitalità. "Arrivato alla quarta edizione - prosegue l'exhibition manager - mette in luce idee e tecnologie all’avanguardia. Questa sezione ospita i progetti più innovativi per il futuro dell’hotellerie e della ristorazione. Durante i quattro giorni di fiera, le 8 start up finaliste presenteranno i prodotti o servizi alle aziende affermate, ma anche a professionisti del settore, senza dimenticare una giuria di esperti. Ai vincitori dei premi del pubblico e della giuria verranno assegnati allettanti premi di comunicazione".

Nella Future Zone, novità di quest’edizione, il visitatore troverà inoltre altre sette progetti avveniristici, da cui poter trarre ispirazione. Poi spazio a vini con "Autochtona", "Vinea Tirolensis" e "Tasting Lagrein". La regionalità nel segno della sostenibilità: da 16 anni Autochtona, nei primi due giorni di fiera, presenta il meglio della tradizione enologica italiana, con 78 piccoli e raffinati produttori specializzati in vini locali, spesso sconosciuti. "Presenti 16 regioni per un totale di oltre 300 vini - spiega Peter Robatscher, direttore dell'Associazione vignaioli altoatesini - mentre mercoledì 16 ottobre, i visitatori potranno invece incontrare le 75 aziende socie dell’Associazione Vignaioli indipendenti Alto Adige con oltre 350 vini in un’area espositiva di 500 metri quadri". 

 

Oltre ad assaggiare ottimi vini, gli interessati potranno entrare in contatto diretto con i produttori e conoscere in modo più approfondito il mondo del vino altoatesino, attraverso l’esperienza ventennale degli espositori. Infine, durante l’ultima giornata di fiera sarà possibile degustare gli ottimi Lagrein dei dodici finalisti del concorso “Tasting Lagrein Award 2019”.

Ma il cartellone di eventi è ricco. "L'importanza di Hotel è testimoniata anche dal numero di eventi organizzati nei quattro giorni. Numerosi soprattutto quelli legati alla gastronomia - conclude Degasperi - cooking show con cuochi e ospiti rinomati, la giornata dei pasticceri con un focus sul design delle torte nuziali, quella dei gelatai, dei panettieri e dei macellai. Il protagonista dell'ultimo giorno di fiera sarà invece la mobilità sostenibile, con 12 aziende che presenteranno questo aspetto fondamentale della sostenibilità Tutti gli interessati potranno provare sulla propria pelle l’emozione trasmessa dalla mobilità elettrica guidando i veicoli gratuitamente al Test Drive dalle 9.30 alle 14". 

Tra tutti i numerosi appuntamenti non va dimenticato il ruolo del networking e del festeggiamento. Alla fine della giornata di apertura è infatti in programma una delle notti più glamour e sostenibili dell'anno: l’Hotel Night. Al ristorante Forst Season di recente apertura, 400 Decision-maker del settore alberghiero e 12 produttori locali delizieranno gli ospiti con i loro prodotti di punta.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
22 giugno - 19:23
In Aula il consigliere provinciale in quota Onda civica è ritornato sulla scomparsa di Sara Pedri: "Una risposta che arriva dopo due anni e [...]
Politica
22 giugno - 16:59
Il consigliere del Pd aveva chiesto spiegazioni sul perché alcuni alberghi trentini sul sito di Visit Trentino invece che la canonica dicitura [...]
Cronaca
22 giugno - 18:32
L'allerta è scattata lungo la strada statale 43 sul territorio comunale di Cles. Sul posto ambulanza, elicottero, vigili del fuoco di zona e forze [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato