Contenuto sponsorizzato

''Dobbiamo dare il buon esempio per primi'', l'Ordine dei medici aderisce alla campagna per il vaccino antinfluenzale

L’Ordine dei medici della provincia di Trento aderisce e sostiene, quindi, la campagna di vaccinazione antinfluenzale promossa dall’Azienda sanitaria e lo fa con il dichiarato obiettivo di sensibilizzare ancora di più gli operatori sanitari che sono a maggior rischio di contrarre il virus per il quotidiano contatto con i pazienti

Pubblicato il - 07 novembre 2019 - 20:46

TRENTO. "Non saremmo buoni operatori sanitari se non ci premurassimo di tutelare la salute di chi a noi si affida anche evitando di trasmettere loro il virus influenzale". Così Marco Ioppi, presidente dell'Ordine dei medici, nell'adesione alla campagna #iomivaccino  promossa dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari.

 

"L’epidemia influenzale a detta degli esperti nel 2020 sarà di media intensità e interesserà oltre 5 milioni di italiani - dice Ioppi - con un aumento dei casi gravi soprattutto tra le persone più fragili. Allo Stato e alle famiglie, tra i costi della gestione dei casi più gravi, la perdita di denaro connessa alle assenze sul lavoro e l'esborso per i farmaci da banco l’epidemia influenzale costerà quasi quanto una manovra economicaAl contrario la vaccinazione anti influenzale, misura di prevenzione di comprovata efficacia, efficienza e sicurezza, si conferma un'arma a basso costo".  

 

L’Ordine dei medici della provincia di Trento aderisce e sostiene, quindi, la campagna di vaccinazione antinfluenzale promossa dall’Azienda sanitaria e lo fa con il dichiarato obiettivo di sensibilizzare ancora di più gli operatori sanitari che sono a maggior rischio di contrarre il virus per il quotidiano contatto con i pazienti.

 

Se non vaccinati, possono a loro volta trasmettere l'influenza ai propri familiari, ad altri operatori sanitari e soprattutto ad altri pazienti, i quali possono andare incontro a forme gravi, se non addirittura letali. "Nella nostra provincia - conclude Ioppi - il numero degli operatori sanitari che aderisce alla vaccinazione antinfluenzale è circa del 30% e, pur essendo in aumento, è ancora troppo basso. Per testimoniare l’importanza di questa arma di prevenzione e sensibilizzare i propri iscritti alla campagna di vaccinazione anti influenzale il Consiglio direttivo e il Collegio dei revisori dei conti dell’Ordine dei medici ha deciso di dare, per primo, esempio di responsabilità e coerenza e il 6 novembre ha aderito in blocco alla vaccinazione".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 12:04

Questo pomeriggio sono attesi gli annunci del presidente della Provincia che, dopo lo screening di massa, voleva dare un segnale alla popolazione tornando ad aprire alcune attività. Ma il quadro del contagio resta nero 

27 novembre - 04:01

Mentre dal 15 al 25 novembre i positivi comunicati da Fugatti e Segnana ai trentini sono passati da 3.099 a 2.461 quelli veri a Trento città sono passati da 2.240 a 2.500 e mentre il livello di contagio pare stabile i dati comunicati dalla Pat fanno salire enormemente il gap con tutti gli altri territori nel rapporto tra positivi e ricoveri, decessi e terapie intensive (dati, questi, che non si possono interpretare) e anche l'ex rettore Bassi conferma: ''Con impegno e costanza degni di miglior causa, il Trentino è riuscito a emergere nel panorama nazionale come una anomalia sempre più evidente''

26 novembre - 19:39

Sono pronti per essere abitati i 4 alloggi Itea destinati alle famiglie assegnatarie che hanno deciso di costruire il proprio futuro nello scenario di Luserna, grazie al progetto “Coliving collaborare condividere abitare”. Il sindaco Gianni Nicolussi Zaiga: “Le famiglie si sono innamorate dell’Altopiano Cimbro durante le loro vacanze. Ci auguriamo possano essere presto i nuovi volti della Croce rossa o dei Vigili del fuoco volontari del paese”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato