Contenuto sponsorizzato

Malattie croniche e pazienti fragili, da oggi ''è più facile curarsi a casa''. Con Sicuro dal Trentino parte la rivoluzione delle medicine

Da oggi il paziente ha un alleato in più per seguire la terapia in modo efficace e semplice, mentre è già in corso lo sviluppo per integrare "Sicuro" con i sistemi di intelligenza artificiale. Le attrezzature sono in grado di produrre fino a 2.400 bustine/ora per ogni macchina e la qualità viene assicurata su tutta produzione da una scansione ottica in grado di controllare 6 bustine al secondo

Da sx Bruno Bizzaro, assessora Segnana, Stefano Tamanini, Pierfrancesco De Gerloni, Lucia Redi e Lorenza Tamanini
Di Luca Andreazza - 06 giugno 2019 - 14:19

ARCOLa rivoluzione per i pazienti affetti da malattie croniche parte dal Trentino, un servizio innovativo che permette di ricevere le medicine confezionate in bustine monodose e predisposte per ogni momento della giornata. Non solo, questa proposta comprende anche una App che avvisa quando è l'ora di assumere il farmaco e quando la terapia è pronta per essere ritirata in farmacia, ma anche quando le scorte sono in esaurimento.

 

Sono le farmacie Redi e Bettinazzi di Arco le prime in Italia a essersi dotate di questo sistema e il laboratorio troverà a breve un ulteriore ampliamento nella nuova sede con spazi dedicati per oltre 300 metri quadrati. Insomma, da oggi il paziente ha un alleato in più per seguire la terapia in modo efficace e semplice, mentre è già in corso lo sviluppo per integrare "Sicuro", questo il nome del servizio, con i sistemi di intelligenza artificiale. 

"E' un salto tecnologico - spiega Matteo Tamanini - il paziente passa dal vecchio porta-pillole alle bustine personalizzate: non si deve più preparare da solo la terapia, ma riceve il servizio dalla farmacia. E' un sistema più sicuro perché non sono più possibili dimenticanze, doppie assunzioni o errori di preparazione. Questo è il meglio della tecnologia attualmente disponibile".

 

Sicuro si inserisce in un contesto demografico che vede la popolazione invecchiare in misura crescente. Quella italiana è già oggi la più vecchia d'Europa e 10 milioni di persone in Italia assumono ogni giorno tra 5 e 9 farmaci. Le analisi sul Trentino prevedono un raddoppio degli anziani over 65 nei prossimi 30 anni.

Questo servizio è stato sviluppato dopo due anni di lavoro da Bliss, una start up trentina, che ha analizzato e adattato al contesto italiano le migliori esperienze internazionali, in particolare quelle di Nord Europa e Stati Uniti. "Nell'Unione europea - aggiunge Tamanini - solo l'Italia non dispone di questa proposta ampiamente diffusa nel mondo. Siamo i primi a credere in questo progetto, un'opportunità importante per migliorare la qualità della vita".

 

Il costo varia da 45 a 85 centesimi al giorno e si possono fare ordinativi per due e quattro settimane. Il confezionamento avviene nel blister-center all'interno del laboratorio della farmacia attraverso l'utilizzo delle più moderne tecnologie: la preparazione delle bustine è automatico con un processo controllato e tracciato. La farmacia prepara la terapia del paziente, che viene supportato e seguito nella corretta assunzione in base allo schema stabilito dal medico.

"Un servizio - spiega Bruno Bizzaro, presidente dell'ordine dei farmacisti - davvero importante e organizzato che non è esportabile ovunque. Ma Arco può fungere da centro pilota per allargare il raggio d'azione ad un ambito territoriale più ampio. Qui abbiamo un'eccellenza per qualità delle strutture e efficienza del servizio".

 

Le attrezzature sono in grado di produrre fino a 2.400 bustine/ora per ogni macchina e la qualità viene assicurata su tutta produzione da una scansione ottica in grado di controllare 6 bustine al secondo. Un servizio particolarmente adatto per pazienti cronici, fragili e con terapie complesse. Questa proposta può inoltre alleggerire il carico di lavoro delle persone che hanno cura di queste persone, come badanti o familiari. Questo servizio permette poi di ridurre gli sprechi in quanto tiene monitorato le giacenze e le scadenze.

Un progetto subito sposato da Paolo Cainelli e Pierfrancesco De Gerloni, rispettivamente presidente di Unifarma e vice presidente di Federfarma. "La salute - spiegano - è sempre più tecnologica. Un'opportunità per migliorare la qualità di vita e risparmiare. Un'evoluzione importante, ora diventa fondamentale creare rete e sinergie per diffondere questo servizio".

 

Un'anteprima nazionale che può puntare all'appoggio della Provincia. "Una grande novità e siamo orgogliosi - conclude l'assessora Stefania Segnana - di conoscere questo progetto innovativo, pratico e sicuro. Si può anche valutare un intervento dell'Apss".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato