Contenuto sponsorizzato

Una caccia al tesoro per scoprire la Vallagarina, ecco Famillemiglia tra sorprese e buoni sconto

Un viaggio sul territorio attraverso quattro percorsi con l'obiettivo di far conoscere questa rete territoriale all’interno della quale enti pubblici, soggetti privati (profit e no profit) e famiglie cooperano, promuovendo opportunità e servizi per accrescere il benessere delle famiglie residenti e di quelle ospiti

Pubblicato il - 01 agosto 2019 - 18:30

ROVERETOUna caccia al tesoro per scoprire il Distretto famiglia e i suoi aderenti, Famillemiglia è, infatti, un’occasione per scoprire la Vallagarina e tutte quelle realtà che fanno parte del progetto. La Comunità della Vallagarina e il Distretto famiglia della Vallagarina, con il supporto di Impact Hub Trentino, questa iniziativa, dedicata a grandi e piccini.

 

Un viaggio sul territorio attraverso quattro percorsi con l'obiettivo di far conoscere questa rete territoriale all’interno della quale enti pubblici, soggetti privati (profit e no profit) e famiglie cooperano, promuovendo opportunità e servizi per accrescere il benessere delle famiglie residenti e di quelle ospiti.

 

Quello della Vallagarina - ha spiegato Luciano Malfer, dirigente del Servizio per le politiche sociali della Provincia - è uno dei distretti, tra i 19 della Provincia, più attivi e sta dimostrando creatività e capacità di lavorare sul campo aggregando gli attori sul territorio".

 

Un progetto molto articolato. "Sono ben 112 gli aderenti al Distretto della Vallagarina – ha detto Francesca Cenname, referente tecnico del Distretto - di questi 11 sono i Comuni e gli altri sono facenti parte sia del pubblico che del privato e sono associazioni, cooperative, pro loco, scuole, biblioteche, musei, attività commerciali, farmacie, strutture ricettive e ristoranti".

Ma non solo. "Dove le famiglie stanno bene – ha aggiunto l’assessora della Comunità di Valle Enrica Zandonai – aumenta il benessere generale, ma è necessario che ognuno faccia la propria parte. Con questo ambizioso progetto vogliamo creare un percorso che porti gli aderenti al distretto a conoscersi tra loro e a farsi conoscere da turisti e residenti, che talvolta non conoscono i piccoli tesori vicino casa".

 

Alla caccia al tesoro, infatti, possono partecipare tutti. Il progetto è pensato per coinvolgere in particolar modo i più piccoli. Per ogni territorio, Alta Vallagarina, Destra Adige, Bassa Vallagarina e Valli del Leno, con la collaborazione del collettivo di designer Marameo Lab, è stata creata una cartolina che contiene una mappa.

 

Sulla cartolina, tra tutti gli aderenti al Distretto, 6 si trasformano in punti tappa che chi vorrà giocare dovrà raggiungere. In ogni tappa si riceverà un timbro sulla cartolina e un piccolo omaggio: uno sconto o un ragalino. L’ordine è libero e anche il tempo di percorrenza. Il tragitto potrà essere fatto tutto in un giorno o nell’arco di momenti diversi. Chi completerà la cartolina con tutti i timbri - e scoprirà la parola nascosta - dovrà compilarla per intero con i propri dati e imbucarla nella scatola che si trova in ogni tappa sul territorio entro il 15.12.2019.

 

"Una sfida divertente e semplice – ha concluso Dalia Macii, presidente di Impact Hub Trentino – che vuole mettere anche in dialogo i territori». In ogni territorio infatti tra tutte le cartoline arrivate si procederà all’estrazione finale di un premio che porterà a scoprire una delle altre aree del Distretto Famiglia". Il progetto sarà presentato sui territori, all’interno di eventi già in programma, grazie alla performance dell’attore Nicola Sordo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 05:01

I deputati Sutto e Binelli alle comunali hanno raccolto rispettivamente 45 e 113 preferenze, avrebbero dovuto tirare la volata ma alla fine sono stati trascinati in Consiglio dai candidati locali. Male le candidate sindache leghiste Cattoi ad Ala, Ceccato a Lavis e Parisi a Comano: nessuna supera supera il 30%

25 settembre - 20:18

La mappa del contagio comune per comune. Oggi in Alto Adige è stata chiusa la prima scuola della regione per un focolaio tra gli studenti

25 settembre - 19:15

Preoccupa il ritorno dei contagi, soprattutto in vista della stagione invernale e sulle piste da sci. Il consigliere del Patt Dallapiccola deposita un’interrogazione: Finora questa Giunta non ha dato dimostrazione di particolare prontezza di riflessi e di efficacia nelle risposte ai problemi che via via si presentano”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato