Contenuto sponsorizzato

Zalando arriva a Nogarole Rocca e assume circa 1.000 persone

Il sito di e-commerce tedesco, specializzato nel fashion, apre un nuovo hub, grazie alla partnership con Fiege. Grazie a questo nuovo centro, spedizioni più veloci in Italia e nei Paesi dell'Europa meridionale

Pubblicato il - 16 ottobre 2019 - 17:22

NOGAROLE ROCCA (Verona). Zalando, società di e-commerce tedesca famosa in tutta Europa, arriva nel Veronese e apre le candidature per coprire circa mille posti. La piattaforma, con sede a Berlino, è specializzata nella vendita del fashion (vestiti, borse, scarpe accessori) e offre il suo servizio in 17 Paesi europei. 

 

A Nogarole Rocca la costruzione del centro logistico è completata. Ora sono da sistemare le ultime cose e le prime operazioni dovrebbero prendere avvio all'inizio del 2020. Il centro sarà affidato, da Zalando, a Fiege, partner fornitore di servizi logistici. Fiege conta di creare un migliaio di posti di lavoro nel medio termine. Zalando ha già all'attivo una partnership con Fiege a Stradella, nel pavese.

 

L'apertura della struttura di Nogarole Rocca permetterà a Zalando di servire i clienti italiani ancora più velocemente. Ma non solo. Da qui partiranno i pacchi anche per gli altri mercati del Sud Europa. 

 

La struttura, di circa 130mila metri quadrati, è simile ai centri in Germania (Erfurt, Mönchengladbach, Lahr) e Polonia (Stettino e Lodz). La società tedesca ha scelto proprio Nogarole Rocca per la vicinanza ai mercati del Sud Europa e la disponibilità di manodopera.

 

Per presentare la propria candidatura, basta collegarsi al sito di Fiege (QUI SITO).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

11 novembre - 19:43

La miccia si accende per il post su Facebook di un allevatore del perginese. Da lì le risposte piccate dei sindaci di Frassilongo e Pergine con quest'ultimo che rimuove tutto. A far da paciere il primo cittadino di Palù, che però si toglie qualche sassolino

11 novembre - 19:37

Il partito secessionista ha celebrato l'anniversario dell'arrivo delle truppe italiane al Brennero apponendo sul cippo di confine un sacco con una scritta rivendicativa. "Il Brennero è e resterà un confine ingiusto che ha diviso il Tirolo, incatenando i sudtirolesi a uno stato straniero, al quale non volevano appartenere". Non è la prima volta che il confine italo-austriaco finisce al centro delle iniziative della Südtiroler Freiheit

11 novembre - 13:46

Il blocco di una corsa avvenuto settimana scorsa nei pressi di Mezzana aveva spinto la consigliera Lucia Coppola a depositare un'interrogazione per comprendere le motivazioni e gli eventuali problemi di manutenzione. Questioni che da Trentino Trasporti vengono considerate però imprevedibili e dovute a condizioni meteorologiche eccezionali 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato