Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, esami di maturità in presenza, la Cgil: ''La Pat non stanzia le risorse per sanificare le scuole come previsto in tutta Italia''

Il documento ministeriale prevede di erogare risorse aggiuntive per la sanificazione straordinaria e professionale delle scuole a opera di ditte esterne specializzate. Cinzia Mazzacca: "Assurdo che quanto previsto a livello di sanificazione per tutte le scuole superiori d’Italia non valga in Trentino"

Pubblicato il - 03 giugno 2020 - 17:55

TRENTO. "Fino ad oggi la Provincia, pur essendosi adeguata al documento nazionale, non ha stanziato nulla per sanificare le scuole", queste le parole di Cinzia Mazzacca, segretaria della Flc Cgil, che aggiunge: "Riteniamo assurdo che quanto previsto a livello di sanificazione per tutte le scuole superiori d’Italia non valga in Trentino".

 

L’esame di maturità in presenza dovrà svolgersi nella massima sicurezza per la salute degli studenti e degli insegnanti. "E' per questa ragione - spiega Mazzacca - che abbiamo chiesto alla Provincia di stanziare risorse specifiche per sanificare tutti gli spazi scolastici così come previsto dal Protocollo approvato a livello nazionale tra organizzazioni sindacali e Ministero dell’istruzione".

 

Il documento ministeriale prevede di erogare risorse aggiuntive per la sanificazione straordinaria e professionale delle scuole a opera di ditte esterne specializzate. Una questione posta anche oggi pomeriggio durante un incontro in Provincia.

 

Il protocollo prevede l’attivazione anche di un help desk per chiarire dubbi di personale, studenti e famiglie in vista dell’esame di stato, formazione specifica degli insegnanti con il supporto della Croce rossa e l’attivazione di un tavolo permanente che monitorerà la situazione per tutta la durata degli esami.

 

"Analoghe procedure dovranno essere attivati a livello territoriale, nelle regioni e nelle due province autonome. Una richiesta formalizzata nei giorni scorsi e che oggi ha ottenuto un impegno positivo della Provincia solo per quanto riguarda l'apertura di un tavolo permanente", conclude Mazzacca.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato