Contenuto sponsorizzato

Il coronavirus non ferma le donazioni di sangue che rientrano tra le ''situazioni di necessità''. L'Apss: ''E' un bene prezioso e tutto viene fatto in piena sicurezza''

La donazione di sangue rientra tra le "situazioni di necessità" previste dal Dpcm dell’8 marzo e quindi sono consentiti gli spostamenti dei donatori che vanno nei punti di raccolta sangue, così come del personale addetto alla raccolta. Chi è in buona salute e non è considerato a rischio contagio può andare tranquillamente a donare

Pubblicato il - 12 marzo 2020 - 15:50

TRENTO. L'invito dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari è quello di continuare a donare il sangue, un bene prezioso, anche in questo periodo di emergenza per il coronavirus

 

La generosità dei donatori trentini consente che nella Provincia di Trento attualmente non ci siano criticità per quanto riguarda le riserve di sangue e emocomponenti, ma è fondamentale continuare a donare con regolarità per assicurare qualità, sicurezza e disponibilità di sangue.

 

La donazione di sangue rientra tra le "situazioni di necessità" previste dal Dpcm dell’8 marzo e quindi sono consentiti gli spostamenti dei donatori che vanno nei punti di raccolta sangue, così come del personale addetto alla raccolta.

 

Chi è in buona salute e non è considerato a rischio contagio può andare tranquillamente a donare. Le donazioni possono essere fatte in sicurezza, seguendo le precauzioni valide per la popolazione in generale.

 

Le associazioni di volontariato chiameranno direttamente gli iscritti per fissare un appuntamento per la donazione evitando il più possibile eventuali affollamenti. Per i donatori non iscritti la prenotazione andrà invece effettuata contattando il Servizio trasfusionale di Apss. 

 

Una circolare del Centro nazionale sangue ha illustrato nel dettaglio le raccomandazioni per chi dona e per i centri di raccolta alla luce degli ultimi provvedimenti governativi. In particolare, è sospeso per 14 giorni chi è stato a contatto con un soggetto contagiato e chi ha avuto il virus, fermo restando che può donare solo chi ha già ottemperato all’eventuale obbligo della misura di isolamento fiduciario domiciliare.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 18:59

Le incertezze sembrano riguardare un po' tutto l'apparato organizzativo. Bruno Bizzaro: "Il nocciolo di tutto è naturalmente la sicurezza di operatori, pazienti e clienti. Non tutte le farmacie dispongono di locali separati che possono essere adibiti per questo scopo e che possono essere sanificati regolarmente"

24 ottobre - 19:44

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 162 positivi a fronte dell'analisi di 2.513 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 6,45%. Sono 71 le persone che presentano sintomi. Ci sono 63 pazienti in ospedale e 4 in terapia intensiva

24 ottobre - 19:17

In serata atteso l’intervento di Conte per annunciare le nuove misure restrittive: la bozza del Dpcm (ALL’INTERNO) prevede la sospensione delle attività per piscine, centri benessere e centri ricreativi. Per contrastare la diffusione del contagio alle superiori la didattica digitale integrata passa al 75% sul totale delle lezioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato