Contenuto sponsorizzato

Il pianista e scrittore Trentini: ''In bocca al lupo alla scuola trentina perché ne ha veramente bisogno. Ora vado a spiegare a mia figlia dell'esame di quinta elementare''

Descritto dalla Provincia di Bolzano come uno degli ''artisti più eclettici della sua generazione'' Patrick Trentini ha prima scritto una lettera a Mirko Bisesti e poi fatto un video tutto da vedere dove mostra l'incredibile gaffe compiuta dall'assessore alla cultura e all'istruzione raccontandola alla sua maniera (per una sensazione finale che si avvicina al tragicomico)

Di Luca Pianesi - 28 maggio 2020 - 13:20

TRENTOPatrick Trentini è pianista, compositore, scrittore, runner, e insegnate di musica nella scuola italiana in Alto Adige. La Provincia di Bolzano lo descrive, con orgoglio, come ''uno degli artisti più eclettici della sua generazione'' e spiega, tra le tante voci che lo riguardano, che ''è divenuto richiestissimo come esecutore (in ambito classico, nella musica contemporanea e nel pop), autore, arrangiatore e didatta. Pluripremiato in vari concorsi pianistici, ha tenuto centinaia di concerti in Italia e all'estero riscuotendo i consensi di pubblico e critica per il suo pianismo sanguigno e particolarmente creativo. Ha collaborato per oltre un decennio con l'Orchestra Haydn di Bolzano e Trento'' (QUI LA DESCRIZIONE).

 

E' uno che con il suo libro ''A volte corro piano'' ha scalato le classifiche raggiungendo ''il 3° posto nelle classifiche dei libri di musica su Amazon, il 2° posto tra i libri di sport su IBS.it, il 12° posto nella classifica generale Feltrinelli tra le monografie''. E' uno che, come suggerisce il suo cognome, con il Trentino ha molto a che fare: è nato a Trento 44 anni fa e nel capoluogo vive ed ha una figlia che frequenta le scuole trentine. Per questo ha toccato con mano ed è rimasto sconcertato, come centinaia di altri genitori, studenti, insegnanti che in queste settimane ci hanno scritto decine di lettere, per l'operato dell'assessore all'istruzione Bisesti e le sue assenze (in tutti i campi). Ha scritto, così, una lettera su Facebook al numero uno della cultura e dell'istruzione trentina chiedendo un ripensamento rispetto alle linee guida del Dipartimento per l'Istruzione della Provincia di Trento che prevedono la reintroduzione del calendario scolastico su 6 giorni, con lezioni anche il sabato (lettera che pubblichiamo completa qui sotto). 

Il ripensamento non c'è stato e come se non bastasse è arrivato l'ormai mitico intervento di Biesesti a Rttr che vi abbiamo mostrato qualche giorno fa dove l'assessore si è prodotto in una gaffe epica parlando di esame di quinta elementare (scomparso da oltre 15 anni). Sopra come l'ha raccontata Patrick Trentini sulla sua pagina Facebook.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 10:01
"Sono l'ultimo che dovrebbe fare la morale a chi vuole divertirsi, ma quello che state lasciando in piazza d'Arogno è uno schifo". Così il [...]
Società
21 giugno - 10:17
Sono quattro le tonche che quest'anno hanno portato le immersioni nel fiume Adige. Protagonista il "giudice" Lucio Gardin. Molte le persone che non [...]
Cronaca
21 giugno - 11:39
Il Soccorso alpino e speleologico veneto è entrato in azione verso le 19 di ieri sera (20 giugno), dopo che marito e moglie di Mirano hanno [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato