Contenuto sponsorizzato

Il presidente del Mart Sgarbi insulta pesantemente Barbara D'Urso. Lei sconsolata: ''Sei così cafone che puoi restare qui ma io ti ignoro''

Dai classicissimi ''Capra, incapace. Vai a fare in c..o tu e la tua vita inutile" ai ''Vai via tu, io non me ne vado''. Questa l'immagine data dal numero del Museo di arte contemporanea e moderna di Trento e Rovereto in prima serata su Canale 5 che oggi annuncia: ''La querelo''

Pubblicato il - 24 febbraio 2020 - 17:55

TRENTO. ''Vaff..o, hai rotto il ca..o. Vai via tu, io non me ne vado. Non ti devi permettere di farmi delle prediche". E poi i classicissimi: ''Capra, incapace. Vai a fare in c..o tu e la tua vita inutile". Il presidente del Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto ieri sera è stato protagonista dell'ennesima rissa televisiva.

 

 

 

 

Questa volta ha detto di tutto a Barbara D'Urso durante la trasmissione da lei condotta in prima serata su Canale 5. E la litigata è partita da delle allusioni fatte da Sgarbi su ipotetiche raccomandazioni ad opera di Silvio Berlusconi per alcune delle presenti in studio: prima la ''pupa'' Stella Manente; poi la stessa Barbara D'Urso che a quel punto ha tentato di replicare con una contro battuta.

 

A quel punto è cominciato un attacco furibondo di Sgarbi alla presentatrice che ha dovuto dirgli: "Allora Vittorio, finché si scherza si scherza, ma poi quando si mette in causa me allora mi arrabbio". Apriti cielo e anche alle richieste della conduttrice rivolte al numero uno del Mart di Trento e Rovereto di andarsene, questi si è opposto in tutti i modi e la vicenda si è chiusa con un ''sei così cafone...che sai cosa faccio? Resta lì con il tuo smartphone, io ti ignoro''.

 

Lui oggi annuncia: ''Talmente maleducata che la querelo''.

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

27 ottobre - 20:00

Il presidente Conte ha fatto il punto sul suo dpcm e sul nuovo decreto che accompagna le misure restrittive con molte risorse economiche di sostegno per chi è costretto a ridurre o chiudere la propria attività. Gualtieri: ''Abbiamo scelto le modalità più rapide di ristoro. Il contributo a fondo perduto sarà erogato automaticamente alle oltre 300.000 aziende che lo avevano avuto in precedenza e quindi contiamo per metà di novembre di aver fatto tutti i bonifici''

27 ottobre - 18:22

Le strategie adottate dai presidenti di Provincia di Trento e Bolzano sono differenti, dopo che il Dpcm ha introdotto la misura di convertire la didattica al 75% in dad per le scuole superiori. Mentre Trento ha deciso di tirare dritto, proseguendo con la presenza (e non risolvendo affatto la questione dell'affollamento dei mezzi pubblici), Bolzano dà avvio questa settimana nelle secondarie di secondo grado al 50% delle lezioni in remoto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato