Contenuto sponsorizzato

L'Iran? Per gli americani è (anche) in Alto Adige. Il sondaggio online: solo il 28% è riuscito a dire correttamente dove si trova

I partecipanti si sono trovati una cartina del mondo priva di didascalie. I dati più salienti sono che il 23% dei quasi 2 mila partecipanti è riuscito a collocare lo Stato nel punto esatto, una percentuale che sale al 28% se si prende in considerazione un'area più circoscritta tra Europa, Nord Africa e Medio Oriente

Di L.A. - 14 gennaio 2020 - 22:22

TRENTO. L'Iran? Ci sono alcuni americani che hanno puntato il dito sull'Alto Adige. Questo il risultato di un sondaggio online lanciato da Morning consult e politico (Qui info) dopo l'azione militare degli Stati Uniti che ha portato alla morte del generale Soleimani

 

I partecipanti si sono trovati una cartina del mondo priva di didascalie e la richiesta di indicare l'Iran.

 

I dati più salienti sono che il 23% dei quasi 2 mila partecipanti è riuscito a collocare lo Stato nel punto esatto, una percentuale che sale al 28% se si prende in considerazione un'area più circoscritta tra l'Europa, il Nord Africa e il Medio Oriente.

 

Nella mappa più ristretta l'8% ha scambiato l'Iraq per l'Iran. Ci sono poi le risposte un po' troppo sbagliate per essere considerate attendibili: una trentina di utenti ha indicato gli States, quindi altri si sono concentrati su Canada e Groelandia, Australia e Sud America

 

Diverse le persone che hanno posizionato l'Iran in Italia: Salento e le zone tra Brindisi e Taranto, così come tra Ancona, Lanciano e Pescara. Alcuni sono arrivare puntare su Liguria, Molise e Toscana, quindi l'Alto Adige. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 18:58

Gli studenti della classe terze dell'Arcivescovile  hanno scritto una lettera alla senatrice a vita per chiederle dei consigli su come affrontare i messaggi, d'odio sempre più frequenti nel mondo d'oggi. Dopo due settimane è arrivata la risposta di Liliana Segre 

27 gennaio - 12:31

Il leader carismatico della Lega ha provato il tutto per tutto in queste settimane di campagna elettorale cercando di raccattare anche l'ultimo voto tra citofoni, accuse di spaccio a negozianti, felpe di piloti morti, retorica del dolore (con Bibbiano che lo ha ripagato votando al 40% per il solo Pd). Ha schierato parlamentari e amministratori (anche trentini compreso il presidente della Provincia Fugatti), scattato e fatto scattare migliaia di selfie ma alla fine la gente ha riempito le urne 

27 gennaio - 15:50

Sabato scorso è arrivata da Roma la richiesta di istituire a livello locale una task force di coordinamento delle attività che si faccia carico, tra l'altro, anche della comunicazione relativa all’emergenza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato