Contenuto sponsorizzato

Dalla Regione oltre 52 milioni per le aziende sanitarie, ma Belluno a bocca asciutta: "Nemmeno un centesimo per noi, ancora una volta Cenerentola''

La Commissione regionale per gli investimenti tecnologici e in edilizia sociosanitaria ha già dato il via libera all'operazione nella sua ultima seduta, valutando e approvando una serie di progetti presentati dalle aziende Usl e ospedaliere

Pubblicato il - 16 February 2021 - 17:42

BELLUNO. "Ancora una volta Cenerentola", così la pagina Facebook "Difendiamo l'ospedale San Martino di Belluno" dopo che la Regione Veneto ha destinato fondi alle aziende sanitarie del territorio per un importo superiore ai 52 milioni

 

"Nonostante l'emergenza Covid-19 abbia assorbito molte risorse economiche - dice l'assessora regionale Manuela Lanzarin - non sono mai stati trascurati i bisogni dell'intero sistema sanitario. Le aziende utilizzeranno i fondi per adeguare le strutture, per acquistare nuove e moderne apparecchiature o per ampliare edifici. L'obiettivo è quello di essere sempre al passo con i tempi e fornire ai cittadini il meglio che la sanità possa offrire".

 

La Commissione regionale per gli investimenti tecnologici e in edilizia sociosanitaria ha già dato il via libera all'operazione nella sua ultima seduta, valutando e approvando una serie di progetti presentati dalle aziende Usl e ospedaliere.

 

A non comparire nell'elenco l'ospedale di Belluno e questo ha portato alla reazione del gruppo che si riunisce nella pagina Facebook. "Nemmeno un centesimo, dobbiamo far sentire la nostra voce".

 

Usl 2 Marca Trevigiana: fornitura di apparati iperconvergenti per il potenziamento del sistema informativo (445.000 euro).

Usl 3 Serenissima: studio prefattibilità trasformazione spazi adiacenti al Gruppo Parto da realizzare all'ospedale di Chioggia (658.000 euro); studio di perfettibilità  per l'accorpamento dei laboratori dell'ospedale All’Angelo (4.084.720 euro).

Usl 4 Veneto Orientale: studio di prefattibilità unità operativa Neurologia dell'ospedale San Donà di Piave (880.000 euro); sede del distretto e del dipartimento di prevenzione di  San Donà di Piave (2.700.000 euro e 370.000 per adeguamenti).

Usl 5 Polesana: riqualificazione dell'Anatomia patologica di Rovigo e nuove attrezzature (416.020 euro); nuovo angiografo multifunzionale per l'ospedale di Rovigo e relativi lavori di adeguamento (1.281.000 euro); ristrutturazione  del punto sanità di Castelmassa (550.000 euro).

Usl 7 Pedemontana: interventi di edilizia e impiantistica (1.500.000 euro).

Usl 8 Berica: parcheggio  dell'ospedale San Bortolo (1.925.000 euro); riqualificazione dell'area laboratori dell'ospedale San Bortolo (13.721.639 euro).

Usl 9 Scaligera: attrezzature per Oculistica (972.620 euro); acquisto Holter ECG (152.500 euro).

Azienda ospedaliera dell'Universitaria di Padova: sistema diagnostico per la determinazione della ciclosporina e altre diagnostiche biochimiche (2.322.000 euro); sistema completo di analisi di varianti geniche per la predizione di risposta a farmaci oncologici di nuova generazione (757.800 euro); finanziamento per la Tac per la Clinica Pediatrica (695.400 euro).

Azienda ospedaliera universitaria Verona Int: adeguamento antisismico e rifacimento dei tetti dei padiglioni 12,13,14 dell' ospedale Borgo Trento (1.615.170 euro).

Iov: nuovo sistema per la terapia adattiva per  la Radioterapia in sostituzione dell’acceleratore “Primus” (3.888.000 euro); sistema robotico Da Vinci per la Chirurgia dell’esofago e vie digestive (7.100.000 euro); prefattibilità per la disconnessione impiantistica di radioterapia all’ospedale Madre Teresa di Calcutta-Iov mediante la realizzazione di nuovo polo energetico (1.400.000 euro); adeguamento progettuale per la nuova Radioterapia all’ospedale di Castelfranco (5.374.207,77 euro).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 29 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 novembre - 19:00
Secondo la presidente del Comitato per la legalità e la trasparenza ed ex consigliera comunale a Rovereto, molti cittadini lamenterebbero tempi [...]
Cronaca
29 novembre - 20:00
Trovati 64 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 31 guarigioni. Sono 53 i pazienti in ospedale. Sono 836.703 le dosi di [...]
Cronaca
29 novembre - 19:02
I centri vaccinali dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari saranno aperti in via eccezionale dalle 6 alle 24 per una vera e propria [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato