Contenuto sponsorizzato

Le storie del filò arrivano in radio. A raccontarle una imprenditrice in compagnia della pecora Paperina: "Anche lei partecipa belando"

Per ingannare il tempo, il freddo e la povertà, le famiglie di un tempo si riunivano la sera nelle stalle dove storie e preghiere andavano a costruire la memoria della comunità. In diretta da quelle stesse stalle, grazie a Chiara Bortolas e l'agnellina Paperina, le tradizioni popolari venete tornano a vivere ai microfoni di Isoradio

Di Laura Gaggioli - 27 March 2021 - 18:46

BELLUNO. Grazie a un’iniziativa promossa da Donne impresa Coldiretti della Provincia di Belluno, sono tanti gli antichi mestieri veneti che sono stati rispolverati e che ancora oggi vivono nella memoria del territorio. Tra questi c’è anche il “Far Filò”, una tradizione del mondo contadino, custodita dalle donne delle grandi famiglie mezzadrili, che Chiara Bortolas, presidente dell’organizzazione, trasmette in radio quasi ogni sera dalla stalla della sua azienda, insieme a Paperina, la giovane pecora diventata mascotte dell’appuntamento. Come tradizione vuole.

 

E’ un mestiere senza tempo quello del far filò. Un’attività familiare dove storie e preghiere andavano a costruire la memoria dei nuovi nati e della comunità. Un modo per tramandare cultura e rinnovarla, ma anche per ingannare il tempo e il freddo. Momenti che andavano a riscaldare l’animo, da portare con sé anche nel nuovo mondo, dove le famiglie, a causa delle condizioni di fame e povertà dell’Italia del 1900, dovevano immigrare. Tra Brasile, Francia, Belgio, Germania, Svizzera, il filò ha costituito l’anello di collegamento tra passato e presente, tra Italia e il resto del mondo. Un modo per non dimenticare la cultura in cui si era cresciuti, il suo dialetto e far sembrare il mondo più piccolo.

 

Ogni sera, finita la giornata lavorativa, dopo una cena frugale scandita dalla scarsità dell’inverno, le famiglie delle mezzadrie si riunivano nel tepore delle stalle per cercare un po' di conforto insieme al bestiame - racconta Chiara Bortolas - mentre gli uomini sistemavano gli utensili della campagna, le donne rammendavano, filavano la lana, cucivano e raccontavano storie. Il santo rosario apriva le danze, poi qualcuna prendeva parola e dava voce ad aneddoti della comunità, morali o leggende”.

 

 

E così, quasi ogni sera, su Radio Isoradio, durante il programma “I senza notte” condotto da Roberto Poletti dalle 22 alle 23, ora è Chiara che si è fatta custode di questa tradizione centenaria e racconta in diretta, insieme alle sue pecore, le storie di un tempo.

 

“Mentre faccio l’ultimo giro di controllo per assicurarmi che i miei animali stiano bene, racconto per qualche minuto una storia nata dai filò di una volta. Le persone mi ascoltano, ma lo fanno anche gli animali, che partecipano belando al mio racconto. Paperina è diventata presto la mascotte del programma, intenerendo molti radio spettatori”.

 

Un’esecuzione in piena regola d’arte che ha riscosso molto successo. “Abbiamo cominciato a raccogliere storie partendo dalla gelsibachicoltura, l’allevamento di bachi da seta per la produzione di bozzoli da cui si ricava il filo si seta - racconta la presidente di Donne Impresa - anche questi lavori a cui ci si dedicava nel periodo invernale quando nei campi c’era poco da fare. Abbiamo interpellato nonni e bisnonni. Si spalanca un mondo ogni volta che ne incontriamo di nuovi. Ora ci piacerebbe che queste storie venissero a trovarci, anche grazie alla partecipazione di chi ci ha ascoltato, per continuare a raccontarle nei nostri filò, che magari, dopo la pandemia, torneranno a vivere nelle stalle e nelle aie delle famiglie venete e non solo”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 September - 13:16
Lo striscione intimidatorio è stato rivendicato dal Veneto Fronte Veneto Fronte Skinheads. La replica della Cgil: “Difendiamo la salute e il [...]
Politica
25 September - 12:27
I cinque consiglieri del gruppo Verde regionale (fra cui Coppola e Zanella) hanno fatto sapere che restituiranno l’intera somma legata al [...]
Cronaca
25 September - 10:34
L’uomo è accusato di aver abusato sessualmente della figlia 16enne della donna con la quale condivideva la casa. Inoltre, secondo i carabinieri, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato