Contenuto sponsorizzato

Bacia e scia, a Bormio arriva la zona ''Kiss & ski'' nell'area di accesso agli impianti di risalita

Sulla scorta di quanto già esiste negli aeroporti, è stata prevista la zona "Kiss & ski" che dovrebbe migliorare la qualità della viabilità, in particolare in una zona di grande afflusso qual è quella degli impianti

Pubblicato il - 02 dicembre 2023 - 17:36

BORMIO. Una zona ''Kiss & ski" in cui è consentita una sosta oraria per un massimo di 15 minuti per chi accompagna e ritira gli utenti degli impianti di risalita e per altre attività che richiedono tempistiche limitate. E' questa la novità che è apparsa in questi giorni sugli impianti di risalita di Bormio. L'iniziativa serve a mettere ordine in un'area ad alta intensità di passaggi, facilita le manovre degli automobilisti e garantisce una maggiore sicurezza.

 

Ad istituirla il Comune di Bormio che ha pensato alla sosta breve in prossimità della partenza della cabinovia in via Atleti Olimpici e Azzurri d'Italia.

 

Sulla scorta di quanto già esiste negli aeroporti, è stata prevista la zona "Kiss & ski" che dovrebbe migliorare la qualità della viabilità, in particolare in una zona di grande afflusso qual è quella degli impianti. I parcheggi per la sosta breve sono ben visibili dalla scritta bianca su fondo verde: secondo quanto stabilito, gli automobilisti dovranno esporre il disco orario.

 

''Inevitabilmente, durante i periodi di maggiore presenza turistica, a Bormio si evidenziano una serie di problemi per il flusso viario e la sosta delle auto - spiega l'assessora Samanta Antonioli -. Con questo provvedimento, circoscritto alla zona di partenza degli impianti, riusciamo a risolvere una criticità che ci è nota da tempo, più volte evidenziata dai cittadini e dai turisti, oltre che dagli operatori degli impianti di risalita e delle attività commerciali collegate. Crediamo che possa essere apprezzata, confidando nella collaborazione degli automobilisti affinché si attengano ai tempi e alle modalità stabilite».

 

La sosta breve ben si adatta alle esigenze di chi frequenta la zona e risponde alle richieste più volte espresse: l'ordine nell'accesso garantirà una maggiore sicurezza ed eviterà le cosiddette soste selvagge. Nei parcheggi esistenti, infatti, la sosta si protrae generalmente per tempi lunghi, impedendo una turnazione che consentirebbe a un maggior numero di utenti di parcheggiare. È stata inoltre riservata una corsia agli autobus di linea per raggiungere la fermata nel tratto di via Battaglione Morbegno compreso tra l'intersezione con via Parri e via Atleti Olimpici e Azzurri d'Italia.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
01 gennaio - 01:00
Cronaca
23 febbraio - 10:13
La nota sciatrice torna a parlare a oltre due settimane dal terribile infortunio subito durante una caduta a Ponte di Legno, dove la fuoriclasse [...]
Ambiente
23 febbraio - 09:07
Sembrava che la primavera fosse alle porte, invece la neve è tornata ad imbiancare il Trentino Alto Adige, per ora senza causare disagi
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato