Contenuto sponsorizzato

Bar al buio per provare emozioni a quattro sensi

Sabato 29 ottobre alle 10.30 il truck della cooperativa Irifor parcheggia il proprio truck in piazza Duomo. Camerieri non vedenti e ipovedenti serviranno drink fra prodotti locali e riflessioni

Il truck di Dark on the road della cooperativa di Irifor
Pubblicato il - 28 October 2016 - 20:35

TRENTO. Sabato 29 ottobre alle 10.30 la cooperativa Irifor parcheggerà il suo truck in piazza Duomo per “Dark on the Road”, una maxiroulotte attrezzata a bar al buio itinerante per promuovere attività di sensibilizzazione verso i non vedenti e per regalare la possibilità di cogliere forti emozioni a quattro sensi.

 

L'iniziativa consente di vivere l’esperienza di immergersi in una realtà sconosciuta, sperimentando la privazione della vista e al contempo scoprendo la forza e il piacere derivanti dagli altri sensi.

Gli avventori saranno serviti nella più completa oscurità da camerieri non vedenti e ipovedenti, che li guideranno tra riflessioni sul significato di vivere senza il senso della vista e indicazioni per cogliere il mondo circostante attraverso gli altri sensi.

“Dark on the Road” si propone come location perfetta di degustazioni al buio, per amplificare e valorizzare ulteriormente proprietà e pregi dei prodotti della tradizione enogastronomica locale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 February - 11:01

In Trentino Alto Adige la relazione della Dia fa riferimento a soggetti riconducibili alla criminalità mafiosa che mantengono un basso profilo al fine di sviluppare le proprie attività, principalmente incentrate sul reimpiego di capitali in attività lecite. L'’operatività di affiliati alla ‘ndrangheta è emersa in Trentino e in Alto Adige già a partire dagli anni ‘70

26 February - 10:04

L'Apsp Margherita Grazioli di Povo ha lanciato una duplice iniziativa per aiutare gli over80 con difficoltà nelle prenotazioni online del vaccino. La direttrice Patty Rigatti: "Li contattiamo e fissiamo un appuntamento per vaccinarsi. Poi li facciamo trasportare ai punti di somministrazione. Tutti gratuitamente"

26 February - 10:26

Gianfranca indossa pantaloni, giacca scura e ha capelli ramati. Chiunque abbia sue informazioni è pregato di contattare i carabinieri

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato