Contenuto sponsorizzato

Dai costumi da clown killer alle zucche di cioccolato, Trento si prepara alla notte delle streghe

Siamo stati al Party World e all'Indal in centro per capire se la città si sta preparando per halloween. Bertoldi: "E' una crescita costante e adesso ci sono anche locali che ci chiedono allestimenti a tema". L'ortofrutta Demattè: "Le zucche però sono in calo. La gente sta tagliando le spese accessorie"

Di Matteo Mussari e Mattia Sartori - 28 ottobre 2016 - 09:52

La notte del 31 ottobre si sta avvicinando e i trentini si preparano per Halloween. Siamo andati nei negozi che potrebbero essere più interessati a questa tradizione per conoscere il modo in cui la città si rapporta con questa festa. Dal Party World all’Indal: ecco tutte le ultime novità.

 

Il clima al Party World è quello tipico di Halloween. Il gestore Federico Bertoldi afferma: “Le vendite sono sempre costanti e credo che sia difficile che calino”. Aggiunge che i prodotti più venduti sono i mantelli, seguiti dai costumi da strega e da clown killer, sulla scia della moda americana. Continua: “Ho aperto quindici anni fa e ho visto crescere questa festa, all’inizio non la conosceva nessuno, mentre adesso molti locali ci chiedono degli allestimenti a tema”.

 

Anche all’Indal l’atmosfera è positiva, Lucia e Patrizia ci raccontano che “è una festività sempre più sentita”. “Vendiamo – proseguono - soprattutto i nostri prodotti artigianali e abbiamo una grande richiesta di zucche al cioccolato fondente, riempite con le nostre praline”. Notano inoltre un incremento delle vendite in questo periodo, segno del grande interesse, soprattutto dei bambini, verso la festa di Halloween.

 

 

Diversa invece l’opinione del negozio di frutta e verdura Demattè, che rileva un considerevole calo nella vendita delle zucche nel corso degli ultimi dieci anni. Tuttavia si considera soddisfatto. Secondo il proprietario questo fenomeno è da attribuire ad un taglio alle spese più superficiali.

 

Non mancheranno i divertimenti per i più giovani. Vari saranno i locali che ospiteranno gli studenti e chiunque volesse passare una serata all’insegna della musica e del divertimento potrà contare su tanti locali su tutti Studio1 e Artè a Trento e lo Shuttle ad Andalo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 giugno - 19:46

Ci sono 5.435 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 685 (326 letti da Apss e 359 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,44% di test positivi. Sono 3 i nuovi casi e nessun morto legato a Covid-19 nelle ultime 24 ore

01 giugno - 18:47

Preoccupano i mesi di settembre e ottobre con l'arrivo dell'influenza ma soprattutto gli affollamenti nei luoghi al chiuso. Ferro: "E' terreno fertile per il coronavirus, riconoscerlo dall'influenza è difficile per questo abbiamo impostato una vaccinazione di massa"

01 giugno - 18:40

Il presidente della Pat ha parlato a lungo anche della questione nidi e materne tradendo un pensiero evidentemente comune nella Giunta di vedere queste strutture come dei meri parcheggi di bambini. Tutto è ricollegato al tema economico: ''Così i genitori possono tornare a lavorare''. Si torna a circolare liberamente in regione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato