Contenuto sponsorizzato

A don Toldo ben 19 parrocchie, don Rattin cambia dopo tanti anni a Piedicastello, il segretario del vescovo per la prima volta non sarà un prete, ecco spostamenti e incarichi

Sabato l'arcivescovo Lauro Tisi ordinerà due nuovi preti: Francesco Viganò 26 anni di Romagnano e Luca Tomasi, 25 anni, di Godenzo-Poia

Di gf - 22 giugno 2017 - 15:10

TRENTO. Sabato in cattedrale l'arcivescovo di Trento, Lauro Tisi, ordinerà due nuovi preti. I due giovani diaconi del Seminario diocesano sono Francesco Viganò 26 anni di Romagnano e Luca Tomasi, 25 anni, di Godenzo-Poia.

 

Francesco è nato ad Aiquile in Bolivia (prelatura fondata dai francescani trentini), durante i tre anni di missione vissuti dalla sua famiglia (il papà, Giorgio, è stato anche consigliere provinciale). Oggi vive a Romagnano e prima di entrare in teologia ha conseguito la maturità al Liceo linguistico Da Vinci. Nel corso della sua formazione, Viganò ha collaborato nella parrocchia di Cristo Re a Trento, a Cles e da ultimo, come diacono, a Mattarello.

 

Luca, invece, è nato a Tione ma è originario di Godenzo-Poia, nel Lomaso. Maturità classica al Prati (con vita collegiale all’Arcivescovile), prima di scegliere il Seminario. Per lui sono state terreno formativo le comunità di Levico Terme, Condino, Rovereto Sacra Famiglia e San Marco, dove ha prestato servizio come diacono.

 

Oggi, intanto, sono stati resi noti oggi i nuovi mandati per il clero trentino, operativi da settembre 2017.

 

 

Tra le nomine spiccano quella di don Maurizio Toldo, recordman a quota 19 parrocchie, ma anche don Rattin che lascia dopo tanti anni Piedicastello per seguire i fedeli di Pinè, e la grande attenzione al mondo della sofferenza con la nomina di don Gianfranco Innocenti a cappellano all’ospedale di Rovereto, mentre per la prima volta il segretario del vescovo non sarà un prete: don Mauro Angeli viene destinato alla cura degli studenti universitari.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 febbraio - 20:08

Sono 211 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 38 pazienti sono in terapia intensiva. Oggi 1 decesso. Sono 87 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

26 febbraio - 18:14

Il dirigente dell'Azienda Sanitaria Pier Paolo Benetollo ha spiegato che ad oggi "Il numero di varianti che stiamo trovando è limitato''. Sono in totale quattro le mutazioni inglesi registrate fino ad oggi in Trentino 

26 febbraio - 18:02

Adesso si parte con la fase successiva. Il virologo del Cibio, Massimo Pizzato: "La prossima settimana prevediamo di proseguire con lo studio. Un migliaio di analisi in parallelo ai tamponi molecolari per verificare la sensibilità dei test salivari. Poi si parte a regime, questo step dovrebbe iniziare a metà marzo"

 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato