Contenuto sponsorizzato

Feci e ingiurie sulla foto del presidente del Dro con Fravezzi e l'assessore allo sport. Lettera inviata a casa di Angeli

Il Dro annuncia che sarà fatta denuncia contro ignoti. Fravezzi: "Il presidente era molto amareggiato. Addirittura da voler lasciare. Invece reagirà, non bisogna darla vinta al mentecatto che ha fatto questo deprecabile gesto"

Pubblicato il - 20 maggio 2017 - 17:49

DRO. La foto che ritrae il presidente del Dro Loris Angeli con il sindaco e senatore Vittorio Fravezzi e l’assessore allo sport del Comune di Dro Claudio Mimiola imbrattata con feci e insulti. E' quanto è stato trovato nella cassetta delle lettere dell'abitazione dello stesso presidente del Dro. Un gesto deprecabile e di pessimo gusto da condannare senza se e senza ma. Ed è così che tutto l'Usd Dro, poco fa, ha pubblicato un comunicato sulla sua pagina internet dove esprime "tutta la sua solidarietà - si legge - al suo primo tifoso, la persona che più di tutte ha profuso energie, risorse e tempo nella storia della Società gialloverde".

 

Una società che, ormai da anni, è la punta di diamante del calcio provinciale e che è seconda, per categoria, solo all'Alto Adige (che gioca in Lega Pro mentre il Dro è in serie D) su scala regionale. E la foto in questione era proprio uno scatto di qualche giorno fa che aveva immortalato un momento di gioia: si trattava della festa per la conquista del salvataggio diretto in serie D. Una festa che aveva vissuto anche un momento di premiazione da parte dell'amministrazione comunale a chi era stato protagonista di questa impresa sportiva. E allora ecco la targa ed ecco la foto ricordo con sindaco e assessore allo sport.

 

"Ho sentito Angeli - ci racconta il sindaco Fravezzi - ed era davvero molto amareggiato. Addirittura tanto da voler lasciare. Gli ho detto che invece quando succedono queste cose si deve reagire. Questo atto va denunciato sia pubblicamente che in sede legale. Non dobbiamo dare soddisfazione al gesto di un povero mentecatto, perché in altro modo non si può definire una persona che si abbassa a fare una cosa tanto sgradevole. Soprattutto se dall'altra parte c'è il protagonista di un vero e proprio miracolo sportivo".

 

L'autore al momento resta ignoto. Quel che è certo è che sarà sporta denuncia. "Il presidente Loris Angeli - conclude, infatti, il Dro nel suo comunicato - profondamente amareggiato per il vile ed oltraggioso gesto perpetratogli, comunica che nella giornata di lunedì 23 maggio 2017 sarà sporta denuncia contro ignoti presso le Autorità competenti al fine di tutelare la propria immagine, quella della Società e delle Istituzioni".

 


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 May - 19:18
Traffico intenso sull'Autostrada del Brennero con code e rallentamenti verso il capoluogo, un mezzo in panne tra Affi e Ala/Avio: 4 chilometri di [...]
Cronaca
20 May - 18:33
Molti pullman sono ancora in coda e tra le persone comincia a serpeggiare la paura di non arrivare in tempo per il concerto. Intanto dalle 17 è [...]
Cronaca
20 May - 16:23
I volontari impegnati nelle organizzazioni che fanno parte del sistema trentino della Protezione civile vedono l'entrata in campo di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato