Contenuto sponsorizzato

Il motore è nelle nostre gambe, al via "In bici al lavoro"

Un giorno alla settimana verranno sorteggiati quattro vincitori e chi tra questi proprio quel giorno è andato in bici al lavoro, potrà ricevere vari premi

Di Eugenio Calzolari (Liceo Prati) - 21 giugno 2017 - 21:03

TRENTO. Il motore è nelle nostre gambe e non inquina. Dall'1 al 31 luglio si svolgerà l'iniziativa "In bici al lavoro", con lo scopo di premiare tutti coloro che, per l'intero tragitto o solo una parte, utilizzano la bicicletta per recarsi al lavoro.

 

Un giorno alla settimana verranno sorteggiati quattro vincitori e chi tra questi proprio quel giorno è andato in bici al lavoro, potrà ricevere uno dei seguenti premi: una pompa portatile con manometro per bicicletta, una tessera scalare del valore di 20 euro da utilizzare sui mezzi di trasporto pubblico del Trentino, un buono per una consumazione del valore di 20 euro al Bicigrill di Trento e una guida alle piste ciclabili del Trentino. Dal 20 giugno ci si può iscrivere, tenendo conto che chi usa regolarmente la bicicletta in media si ammala di meno durante l'anno e arriva più "fresco" al lavoro.

 

Questa è una delle iniziative che arricchiscono il progetto del ciclo-concorso "Trentino Pedala" (a cui si può partecipare fino al 15 settembre), che si svolge da marzo a settembre 2017, promosso dall'Assessorato alle infrastrutture e ambiente- Servizio sviluppo sostenibile e aree protette. "Trentino Pedala" è una sfida rivolta ai trentini che consiste nel percorrere almeno 100 chilometri in bicicletta, registrando periodicamente i propri dati sul sito www.trentinopedala.tn.it  o sull'APP "Trentino pedala". In occasione della Settimana europea della mobilità sostenibile, che si svolgerà dal 16 al 22 settembre, saranno decretati i vincitori.

 

Al momento gli iscritti al progetto sono 1754, di cui 1319 attivi, che hanno totalizzato poco meno di 586 mila chilometri, risparmiando circa 64 mila chili di anidride carbonica e 137 mila euro. Al concorso hanno aderito 162 organizzatori locali (per i quali come punto di riferimento è stato posto l'Okoistitut Sudtirol/Alto Adige), di cui 78 datori di lavoro, 45 comuni, 31 associazioni e 8 tra scuole e università. Non ci si concentra su velocità, tecnica e prestazioni sportive, ma sulla costanza e l'impegno che possono solo beneficiare alla comunità. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 March - 05:01

Il tasso di contagio è oltre i 250 casi ogni 100 mila abitanti, l'intenzione della Pat è comunque quella di continuare con la scuola al 50% in presenza. I sindacati: "L'Apss ci ha dato ragione, un po' allarmati dalla velocità di propagazione del contagio, riconducibile alle varianti. Era metà febbraio e non abbiamo più sentito nessuno. C'è una lentezza preoccupante nell'affrontare le questioni, non siamo tranquilli"

05 March - 09:37

La sorella di Laura Perselli, la donna scomparsa assieme al marito Peter Neumair lo scorso 4 gennaio, ha scritto una commovente lettera ai vigili del fuoco per ringraziarli del tempo e dell'impegno profuso nella ricerca dei coniugi

05 March - 08:53

E' successo a San Bonifacio. All'origine dell'aggressione potrebbe esserci stata la musica tenuta troppo alta da parte del giovane. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno fermato e arrestato l'aggressore, un 36enne

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato