Contenuto sponsorizzato

Il ragazzo a spasso con l'agnellino per le vie di Trento: "Volevano sopprimerlo, adesso sta con me"

Oggi per le vie della città in molti hanno notato la curiosa immagine di un giovane che camminava con un agnellino, coperto da un cappottino, che lo seguiva passo passo

Di Cornelio Castori - 08 marzo 2017 - 15:52

TRENTO. Ai molti che stupiti - quasi commossi - lo fermavano stamane per le vie di Trento, rispondeva, gentile: "Sono di Cavedine, ho saputo che volevano sopprimerlo e ho detto loro: no, lo tengo io, piuttosto". E a chi gli chiedeva che nome avesse mai, rispondeva: "Non ho ancora pensato come chiamarlo, per intanto sta con me, mi segue come un cagnolino, affezionato".

 

 

 

Non ha nome l'agnellino che oggi se ne andava a spasso per le vie di Trento con il suo gentile padrone e alcuni suoi amici. Non ha nome neppure lui, il ragazzo che all'agnellino ha persino infilato un cappottino antifreddo.

 

 

Non glielo abbiamo chiesto, ma va bene così. Le immagini raccontano di una bella storia, in una luminosa giornata. Tanto basta. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 luglio - 19:43

Si trovava in acqua all'altezza della spiaggia davanti al Pescatore e all'Europa. Sembra si trovasse su un pedalò quando, una volta in acqua, è sprofondato. Ancora una volta il Nucleo sommozzatori (ancora non messo nelle condizioni di partire direttamente da Mattarello come accadeva negli scorsi anni) non è arrivato in tempo utile

05 luglio - 16:51
Il drammatico scontro è avvenuto intorno alle 15.30 di oggi, domenica 5 luglio, all'altezza del campo da tamburello tra Dro e Drena. Si è verificato un violentissimo scontro tra una vettura e una moto, quest'ultima con a bordo due persone
05 luglio - 14:00

La denuncia del Codacons: “Attraverso la voce ‘tassa Covid’, che va da un minimo di 2 euro dei parrucchieri ai 10 euro dei centri estetici fino ai 40 euro richiesti dalle officine, i consumatori sono stati colpiti da vere e proprie stangate”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato