Contenuto sponsorizzato

La Croce rossa serba a Rovereto a lezione da quella trentina

L'incontro è avvenuto dal 14 al 16 ottobre al campo delle Protezione civile di Marco di Rovereto durante il "Marcus Camp". La delegazione ospite in Trentino per imparare tecniche e modalità di intervento

Pubblicato il - 19 ottobre 2016 - 20:18

ROVERETO. Ogni anno presso il campo di Protezione civile di Marco di Rovereto, la Croce Rossa Italiana, gruppo di Rovereto, organizza il "Marcus Camp" che quest'anno si è svolto nelle date dal 14 al 16 ottobre. E' un campo scuola in cui vengono proposte diverse attività (dai corsi, alle simulazioni, ai percorsi di formazione di vario tipo) nell'ambito della protezione civile, in uno dei settori in cui la Cri è impegnata e presente, attirando numerosi volontari dal territorio provinciale.

 

Un evento che è anche un momento di condivisione e confronto molto importante, un'occasione per trovarsi al di fuori delle ordinarie attività dell'associazione che serve ai team anche a creare gruppo e a rendere più solidi i rapporti. Ed è anche per questo che la cena del sabato sera viene sempre aperta e dedicata ai volontari e alle loro famiglie.

 

Quest'anno poi tra i presenti c'era anche una delegazione di 13 volontari della Croce Rossa Serba, accompagnati dal loro segretario generale. "Questi collegamenti rafforzano - comunica la Cri provinciale - il nostro spirito e ci aiutano a crescere. Da un lato ci rendiamo conto di essere diventato un modello da prendere come riferimento. Dall'altro è un'occasione anche per noi per imparare cose nuove e confrontarci con altre realtà". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.47 del 13 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 dicembre - 18:58

Per Cgil, Cisl e Uil il ridimensionamento del bilancio di Agenzia del Lavoro si tradurrà in un contenimento della spesa per la formazione e la riqualificazione professionale, blocco agli incentivi alle assunzioni stabili per i disoccupati deboli, azzeramento della staffetta occupazionale, stop al reddito di attivazione. Il tutto mentre si investono 8 milioni in strategie di welfare che saranno superate dal governo nazionale

13 dicembre - 19:15

La specie in provincia è diffusa soprattutto in Valsugana. La Fem: ''E' molto resistente perché capace di creare delle nicchie ad altitudini sensibilmente maggiori rispetto alla zanzara tigre. L'estate scorsa abbiamo rilevato un caso davvero particolare, seppure isolato: la presenza di una colonia addirittura ad una altitudine di 1.500 metri''

13 dicembre - 17:52

Il gatto pare sia di casa Rifugio Predaia e dopo che gli escursionisti che lo hanno incontrato hanno postato delle foto su Facebook, in breve tempo, la storia di “Scòdega” è diventata virale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato