Contenuto sponsorizzato

La Croce rossa serba a Rovereto a lezione da quella trentina

L'incontro è avvenuto dal 14 al 16 ottobre al campo delle Protezione civile di Marco di Rovereto durante il "Marcus Camp". La delegazione ospite in Trentino per imparare tecniche e modalità di intervento

Pubblicato il - 19 ottobre 2016 - 20:18

ROVERETO. Ogni anno presso il campo di Protezione civile di Marco di Rovereto, la Croce Rossa Italiana, gruppo di Rovereto, organizza il "Marcus Camp" che quest'anno si è svolto nelle date dal 14 al 16 ottobre. E' un campo scuola in cui vengono proposte diverse attività (dai corsi, alle simulazioni, ai percorsi di formazione di vario tipo) nell'ambito della protezione civile, in uno dei settori in cui la Cri è impegnata e presente, attirando numerosi volontari dal territorio provinciale.

 

Un evento che è anche un momento di condivisione e confronto molto importante, un'occasione per trovarsi al di fuori delle ordinarie attività dell'associazione che serve ai team anche a creare gruppo e a rendere più solidi i rapporti. Ed è anche per questo che la cena del sabato sera viene sempre aperta e dedicata ai volontari e alle loro famiglie.


 

Quest'anno poi tra i presenti c'era anche una delegazione di 13 volontari della Croce Rossa Serba, accompagnati dal loro segretario generale. "Questi collegamenti rafforzano - comunica la Cri provinciale - il nostro spirito e ci aiutano a crescere. Da un lato ci rendiamo conto di essere diventato un modello da prendere come riferimento. Dall'altro è un'occasione anche per noi per imparare cose nuove e confrontarci con altre realtà". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 febbraio - 10:39

Una situazione che si è presentata diverse volte in questi primi giorni di apertura, alternandosi ad altri momenti in cui il via vai di persone è stato più rapido. In generale però gli anziani che attendono di sentire il loro nome per entrare nel capannone sono costretti ad aspettare all'esterno (alcuni seduti, molti in piedi), causando non poche difficoltà

24 febbraio - 19:51

L'iniziativa è partita da un progetto lanciato dal Centro Servizi Volontariato che ha poi visto coinvolti Lilt e Hospice. Protagonisti gli studenti del Centro Moda Canossa, l'istituto Vittoria e gli Artigianelli. Sono stati progettati delle felpe e dei borselli per diversi usi che verranno donati ai giovani malati di cancro

25 febbraio - 11:04

Violento tamponamento sulla A22 intorno alle 9.30 di questa mattina, 25 febbraio, all'altezza di Egna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato