Contenuto sponsorizzato

La testa in forma con i corsi di ginnastica mentale

Domani sera l'Associazione "Assomensana" e Associazione Alzheimer di Trento iniziano i corsi di stimolazione cognitiva mantenere a livello costanti e ottimali l’agilità, la flessibilità e le prestazioni del cervello

Pubblicato il - 22 ottobre 2016 - 21:38

TRENTO. C’è chi dedica ore e ore alla cura del corpo e chi, invece, piuttosto che bicipiti e tricipiti preferisce allenare la propria testa. Si badi bene: le due attività possono andare di pari passo, ma se per tenersi in forma (fisicamente) basta una corsetta, per mantenere attivo e agile il cervello serve un duro allenamento e, soprattutto, il supporto “tecnico” di esperti del settore.

 

L’associazione “Assomensana” ripropone, a partire da domani sera, i corsi di “Ginnastica Mentale”, con lo scopo di mantenere a livello costanti e ottimali l’agilità, la flessibilità e le prestazioni del cervello.

 

Nata nel 2004 da un’idea del dottor Giuseppe Alfredo Iannoccari, “Assomensana” ha messo a punto un programma di stimolazione cognitiva: non si tratta di un semplice corso dedicato a migliore la memoria, ma una stimolazione mentale che ha come obiettivo quello di “allenare” le diverse funzioni, ovvero attenzione, concentrazione, memoria, logica, ragionamento, creatività, linguaggio, immaginazione, pianificazione, orientamento spaziale e temporale.

 

Ogni anno, grazie alla collaborazione con l'Associazione Alzheimer di Trento, “Assomensana” organizza corsi invernali e primaverili con ottimi risultati, capaci di condurre a miglioramenti significativi dei partecipanti, il cui numero è aumentato esponenzialmente nel corso degli anni.

 

Durante il corso i partecipanti scoprono come il benessere della mente passi anche attraverso adeguati stili di vita, che tengano conto dell'alimentazione, la cura del sonno, l'attività fisica e la capacità di ritagliarsi momenti di relax “personali”.

 

Il corso prenderà il via domani sera a Trento ed è aperto a persone di ogni età. Per informazioni ed iscrizioni è possibile contattare direttamente la dottoressa Maria Rita di Gioia, responsabile trentina del progetto Assomensana, al numero 320 3586666.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
31 luglio - 11:40
Il dirigente provinciale del Dipartimento Salute era rimasto coinvolto in un incidente lo scorso 12 giugno. A seguito dei test tossicologici gli è [...]
Società
31 luglio - 06:01
Fra lockdown, restrizioni e perdite altissime i lavoratori dello spettacolo sono stati fra i più danneggiati dalla pandemia: “Viviamo nella [...]
Montagna
30 luglio - 16:53
A seguire l'esempio dei due rifugi sul Presena saranno presto anche Passo Paradiso e Malga Valbiolo. Il direttore del consorzio Pontedilegno - [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato