Contenuto sponsorizzato

Mori, l'intesa fra Comune e Provincia c'è: scuole medie di Mori avanti tutta

La Provincia ha accettato la delega dall'amministrazione di Mori per l'iter documentale. I lavori di costruzione e ristrutturazione prevedono diverse fasi e l'esborso complessivo sarà di 11 milioni e 444 mila euro. L'edificio sarà eco-sostenibile e antisismico

Il Comune di Mori
Pubblicato il - 01 novembre 2016 - 15:44

MORI. Il Comune di Mori avrà una scuola media nuova di zecca. L'iter amministrativo procede senza intoppi e la Provincia ha accettato la delega per l'approntamento della documentazione per lo svolgimento di un concorso di progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva dei lavori di ristrutturazione e ricostruzione del nuovo edificio scolastico.

 

I lavori prevedono un esborso di circa 11 milioni e 444 mila euro, in parte finanziati dal Comune attraverso il contributo provinciale e in parte tramite il Fondo strategico territoriale della Comunità di Valle. L'edificio sarà in parte demolito e ricostruito e gli interventi riguarderanno aspetti energetici e strutturali. Il progetto prevede diversi step per ridurre al minimo i disagi e mantenere in funzione la scuola durante l'esecuzione dei lavori.

 

La prima fase vedrà la costruzione del nuovo edificio scolastico, quindi si procederà con la ristrutturazione e l'adeguamento della palestra e dei relativi servizi. Quindi spazio alla demolizione dell'attuale edificio scolastico e alla sistemazione esterna degli edifici.  

 

L’intervento dovrà garantire sostenibilità ambientale attraverso l'impiego di fonti energetiche rinnovabili e di materiali eco–compatibili, sicurezza strutturale alle sollecitazioni sismiche e antincendio, protezione dall'inquinamento acustico, risparmio energetico, senza dimenticare una certa economicità e facilità di gestione e manutenzione.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 maggio - 12:02

L’inseguimento è avvenuto sulla montagna di Mortaso, in località Zeller, in Val Rendena, pochi giorni fa ed il relativo video aveva trovato ampia diffusione in rete, suscitando numerosissime, comprensibili, reazioni indignate. Il Corpo Forestale Trentino ribadisce l’indicazione di non inseguire assolutamente la fauna selvatica

30 maggio - 11:38

Ieri l'incontro  in Sala Depero su iniziativa del Commissario del Governo Sandro Lombardi. L'assessore: ''Nei prossimi giorni ci sarà una grande attenzione su questo tema, privilegiando, nei primi giorni almeno, l'informazione all'azione sanzionatoria, tenendo sempre a mente il principio che chi sbaglia paga''

30 maggio - 11:20

Il corpo dell’uomo classe 1942 è stato ripescato dalle acque del lago di Garda, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri l’episodio sarebbe riconducibile a un omicidio-suicidio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato