Contenuto sponsorizzato

Tutto pronto per la Marcialonga, anche John Arne Riise ai nastri di partenza

Sci nordico. Il programma dell'edizione numero 45 è ricco e sono tante le possibilità di vincere i premi messi in palio dal comitato organizzatore

La partenza della Marcialonga 2017 (foto Newspower) e John Arne Riise
Pubblicato il - 25 gennaio 2018 - 22:25

CAVALESE. La Marcialonga piace a tutti, non solo ai fondisti, e dopo le presenze accertate di campioni di altri sport come l’olimpionico delle due ruote Paolo Bettini o l’ex rallista finlandese Marcus Grönholm, alla 'partita' di domenica 28 gennaio si aggiunge anche John Arne Riise, primatista di presenze nella nazionale di calcio norvegese.

 

Oltre al terzino ex Liverpool e Roma, ci saranno anche il biathleta russo Anton Shipulin, il padre e il fratello di Martin Johnsrud Sundby e i genitori di Petter Northug.

 

Domenica 28 gennaio nelle valli trentine di Fiemme e Fassa si assisterà dunque a una parata di stelle di ogni sport, concorrenti chiamati a percorrere gli stessi 70 chilometri da Moena a Cavalese che coinvolgeranno i favoriti dell' edizione numero quarantacinque. In particolare fari puntati su Tord Asle Gjerdalen e Britta Johansson Norgren

 

Marcialonga propone inoltre alcune 'sfide nella sfida', la prima consiste nel partecipare alla Marcialonga di 70 km utilizzando Strava o scaricando la propria performance sulla App entro due giorni dalla gara. Lungo il percorso si affronteranno quattro particolari segmenti, in corrispondenza delle salite principali, e ad aggiudicarsi la vittoria saranno i fortunati che si classificheranno in quattro distinte posizioni a seconda del segmento.

 

Il primo sarà 'Marcialonga Spacagiames' a Vigo di Fassa dal km 6.6 al km 7.15 e il vincitore sarà chi si classificherà alla posizione numero 100 del segmento, il secondo 'Marcialonga L’infinita' a Soraga dal km 35.52 al km 32.88 (vincitore il duecentesimo), il terzo 'Marcialonga Diaol del Gaso' a Ziano di Fiemme dal km 50.12 al 50.28 (vincitore numero 300 del segmento), il quarto infine 'Marcialonga Cascata' a Cavalese dal km 66 al km 67.78 (vincitore posizione numero 400.

 

Un’altra fortunata iniziativa è la combinata 'Skirilonga', la quale ha incontrato pareti positivi di molti fondisti comuni a Skiri Trophy XCountry e Marcialonga. Questa sfida in famiglia consiste nel calcolo del proprio tempo alla Marcialonga in abbinamento a quello ottenuto dal proprio figlio o figlia all’appena trascorso 'mundialito' dedicato ai piccoli fondisti.

 

La premiazione ufficiale verrà effettuata alle 17 sul podio della Marcialonga in zona arrivo a Cavalese dai rappresentanti delle due organizzazioni, e verranno celebrate le prime tre coppie della classifica assoluta, con un’iscrizione alla Marcialonga al compimento dei 18 anni del giovane vincitore, non necessariamente spendibile in quell’annata ma anche in una qualsiasi delle edizioni a venire, ricordando di conservare il buono.

 

La vincita è subordinata alla presenza sul podio di almeno uno dei due partecipanti e in palio ci sono anche un soggiorno in pensione completa per due persone per due notti all’Hotel Bellavista di Cavalese per la prima coppia classificata, all’Hotel Torretta di Bellamonte per la seconda, mentre per la terza sono in palio due notti per quattro persone (adulti + due bambini) con pernottamento e colazione all’Agritur Maso Pertica di Castello di Fiemme.

 

Un programma scoppiettante coinvolgerà gli appassionati a partire dalla giornata di domani con la distribuzione pettorali, anche della Marcialonga Story, all’Ufficio Gare del Palafiemme di Cavalese dove si potrà visitare l’esposizione delle maggiori ditte tecniche legate al mondo dello sci di fondo e non, e fare acquisti presso il fornitissimo stand con i numerosi articoli di merchandising riportanti il nuovo brand Marcialonga.

 

Genitori e bimbi in pista a Predazzo dalle 16 alle 17.30) per la Marcialonga Baby fino ai sei anni, ricongiungendosi poi in massa per assistere alla cerimonia ufficiale d’apertura ‘SciVolando sulla Vittoria’ a Molina di Fiemme alle 18 con la presenza straordinaria di Maurilio De Zolt. Sabato a Cavalese (9-20.30) distribuzione pettorali ed Expo, mentre il via della Marcialonga Story sarà dato alle 9.30 allo Stadio del Fondo di Lago di Tesero, aspettando i primi arrivi a Predazzo dove verrà anche consegnato il libro Legends ai 10 Senatori.

 

Marcialonga Stars con ciaspole e fondo a scopo benefico in collaborazione con Lilt alle 13 sempre a Lago di Tesero, mentre in successione andranno in scena gli eventi giovanili Minimarcialonga (alle 14) e Young (alle 14.30). A partire dalle 17 grande festa in Piazza Verdi a Cavalese con DJ Revival e Messa dello Sportivo alle 20 alla Chiesa Arcipretale di Predazzo. Domenica la festa di Piazza Verdi proseguirà nuovamente in compagnia degli stand gastronomici delle associazioni locali.

 

Il via della Marcialonga sarà dato da Moena alle 7.50 (donne Elite) e alle 8 (uomini Elite), cui farà seguito, a Lago di Tesero, la partenza delle restanti categorie Young. I primi arrivi della Marcialonga Light sono previsti alle 10 a Predazzo, un po’ più tardi tutti a Cavalese per gli arrivi della 70 km e le premiazioni, aspettando insieme l’ultimo concorrente col tradizionale spettacolo pirotecnico.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 luglio - 19:26

Il presidente della Pat dopo aver dichiarato che si procederà con l'abbattimento a vista se l'orso dovesse anche solo avvicinarsi alle case dopo il duro intervento del ministro Costa chiarisce il suo messaggio. In suo sostegno arrivano gli Autonomisti popolari di Kaswalder: ''Ben venga la cattura o l'abbattimento di M49''

15 luglio - 14:29
I tecnici di Ispra sono già diretti verso il Trentino. L'ipotesi di abbattere il plantigrado non deve essere presa in considerazione per Roma: "Assurdo e paradossale". Ironico l'ex governatore: "Scelta che appare ancor più lungimirante in quanto potrebbe essere direttamente interessata la zona di abitazione, Civezzano, dell’ex assessore all’agricoltura e veterinario Michele Dallapiccola"
15 luglio - 19:28

L'incidente è avvenuto intorno alle 18.15, il veicolo scendeva dalla Val Rendena in direzione Tione lungo la strada statale 239, quando è avvenuto l'incidente

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato