Contenuto sponsorizzato

Finale al cardiopalma tra Trento e Sassari. Trionfano gli isolani con la tripla di Jerrells a 0.2 secondi dalla fine

Una partita ricca di colpi di scena: l’espulsione di Pozzecco, le triple di Forray e Knox e quella sul finale di Jerrels, che regala la vittoria alla Banco di Sardegna Sassari

Di Mattia Sartori - 05 ottobre 2019 - 22:53

TRENTO. Partono molto cariche le due squadre, con la Dolomiti Energia che prende il comando e Sassari che fa sudare ai trentini ogni punto segnato. Nella seconda metà del periodo si impone però la Banco di Sardegna, che con un parziale di 15 a 3 si porta in vantaggio di 5 punti.  Si riprendono subito i padroni di casa che riescono a chiudere il primo quarto in vantaggio (23-22). Il secondo periodo si apre con le triple di Kelly e di Pascolo, entrambi molto presenti in questa prima metà di gioco. Resta attaccata la Dinamo che insegue l’Aquila a 3 punti di distanza e a due minuti dalla fine riesce anche a prendere il comando, tornando negli spogliatoi sul 36 a 47. Il terzo periodo vede gli aquilotti di coach Brienza, guidati da Craft e Blackmon, all’inseguimento degli isolani, che non cedono facilmente terreno. Il gioco diventa molto fisico e vengono fischiati molti falli da entrambe le parti (vediamo Knox relegato in panchina dopo il quarto fallo). Riesce a recuperare un po’ del vantaggio la Dolomiti Energia, che chiude il terzo quarto sul 53 a 59. Il quarto periodo comincia con l’espulsione di coach Pozzecco per il secondo fallo tecnico. Si avvicinano sempre di più i trentini e una tripla pesantissima del capitano, seguita dai due liberi di Knox, li portano sul -1. Il sorpasso lo regala sempre Forray che, con grande lucidità, mette la tripla del vantaggio per Trento. I sardi riprendono subito il controllo però, e con la tripla di Vitali si portano sul +2, poi pareggiato da Knox, dominante nell’area. A 28 secondi dalla fine Spissu infila la tripla del + 3, ma Knox risponde a tono, trovando il pareggio con 20 secondi sul cronometro. La vince però Jerrells che segna da tre a 0.2 secondi dalla fine. Si chiude così, 73 a 76, la sfida tra Trento e Sassari.

 

KELLY 6,5 – Molto attivo all’inizio, sia in attacco che in difesa. Perde però lo slancio nella seconda metà di gioco.

 

BLACKMON 6 – Non particolarmente brillante il numero 1 in questa partita. A parte qualche momento

 

CRAFT 7 – Vero leader in campo, distribuisce molto bene il pallone creando vantaggio per i compagni. Riesce anche a costringe Sassari a perdere tanti palloni.

 

GENTILE 6,5 – Non molto continuo il numero 5 bianconero. Riesce a trovare il canestro, anche in momenti importanti, ma spesso cerca il tiro forzato quando ci sarebbero altre opzioni.

 

PASCOLO 6 – Gioca lucidamente nei primi minuti di utilizzo, scarica il pallone quando serve e si prende i tiri quando è in posizione. Purtroppo negli ultimi periodi sembra più confuso.

 

MIAN 6 – Buone scelte di tiro nel primo quarto, ma nulla di particolare da quel momento in poi.

 

FORRAY 7 – 2 triple pesantissime nell’ultimo periodo dimostrano il ruolo centrale che può ricoprire nei momenti critici.

 

KNOX 7,5 – Fortissimo sotto canestro e vero protagonista della rimonta nell’ultimo quarto (10 punti solo in quei 10 minuti). Purtroppo pesano molto i suoi 4 falli che lo tengono in panchina più del dovuto.

 

MEZZANOTTE 5 – Pochi minuti in campo e molto poco apporto durante gli stessi.

 

VOLTOLINI – N.E.

 

KING 6 – Non si fa notare questa volta il numero 24.

 

LECHTHALER – N.E.

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 73-76

(23-22; 36-47; 53-59; 73-76)

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Kelly 12, Blackmon 7, Craft 5, Gentile 11, Pascolo 5, Mian 3, Forray 8, Knox 16, Mezzanotte, Voltolini, King 6, Lechthaler. Allenatore: Nicola Brienza.

 

BANCO DI SARDEGNA SASSARI. Spissu 5, McLean 12, Bilan 10, Bucarelli 2, Devecchi, Evans 14, Magro, Pierre 11, Gentile 5, Vitali 12, Jerrells 5. Allenatore: Gianmarco Pozzecco

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 giugno - 20:30
Trovati 11 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 44 guarigioni. Sono 248 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
13 giugno - 20:04
Dopo una ricostruzione della disciplina vigente, la Pat riconduce la regola per le zone bianche al Dpcm secondo il quale il coefficiente [...]
Cronaca
13 giugno - 19:43
L'allerta è scattata all'altezza di Vadena lungo l'Autostrada del Brennero. Tempestivo l'arrivo dei vigili del fuoco di Egna ma l'auto è finita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato