Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, rinviate le Olimpiadi di Tokyo 2020 ''per salvaguardare la salute degli atleti e di tutti i partecipanti''

Nonostante il rinvio, i Giochi olimpici e paralimpici mantengono la denominazione Tokyo 2020 per non perdere l'investimento su merchandising e marchio

Pubblicato il - 24 marzo 2020 - 14:42

TRENTO. Ora è ufficiale: le Olimpiadi di Tokyo sono state rinviate al 2021. L'emergenza coronavirus ha indotto il governo giapponese e il Cio a spostare i giochi.

 

La notizia è stata ufficialmente confermata dal Cio dopo le anticipazione del premier giapponese Abe. "I giochi sono stati rinviati al 2021, non oltre l'estate, per salvaguardare la salute degli atleti e di tutti i partecipanti".

 

Nonostante il rinvio, i Giochi olimpici e paralimpici mantengono la denominazione Tokyo 2020 per non perdere l'investimento su merchandising e marchio.

 

La fiamma olimpica resta in Giappone anche se non verrà accesa il prossimo 24 luglio. Un rinvio dai costi significativi, ma indispensabile per il numero sempre crescente di contagi.

 

Il Cio e il governo giapponese si sono dovuti arrendere tra l'evoluzione della pandemia e per il pressing delle Federazioni internazionali, così come di molti partecipanti.

 

Ora le federazioni internazionali di atletica e del nuoto dovrebbero rinviare i mondiali di categoria in programma proprio nell'estate 2021.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 marzo - 19:21

Le vittime sono 8 donne e 10 uomini. Sono 7 i decessi avvenuti nelle Rsa. L'età media è di 87 anni. Sono 2.340 i positivi per coronavirus in Trentino, 104 casi e ci sono, purtroppo, 18 nuovi decessi. Complessivamente le vittime per complicanze legate a Covid-19 sul territorio salgono a 120 per un totale di 184 morti a livello regionale

28 marzo - 18:33

Se n’è andato alla soglia della sua 87esima vendemmia. Un cultore della tradizione, viticola anzitutto. Curava i suoi vigneti con ritmi ancestrali, usando legare le viti con le ‘strope’, per rispettare l’habitat, per non disperdere la gestualità rurale e pure per non inquinare con qualche legaccio sintetico

28 marzo - 17:57

Sono 2.340 i trentini positivi a Covid-19. L'aggiornamento di Provincia e Azienda provinciale per i servizi sanitari riporta 104 nuovi contagi sul territorio provinciale. Fugatti: "Le notizie sui decessi sono drammatiche ma il trend sembra stabilizzarsi"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato