Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, rinviate le Olimpiadi di Tokyo 2020 ''per salvaguardare la salute degli atleti e di tutti i partecipanti''

Nonostante il rinvio, i Giochi olimpici e paralimpici mantengono la denominazione Tokyo 2020 per non perdere l'investimento su merchandising e marchio

Pubblicato il - 24 marzo 2020 - 14:42

TRENTO. Ora è ufficiale: le Olimpiadi di Tokyo sono state rinviate al 2021. L'emergenza coronavirus ha indotto il governo giapponese e il Cio a spostare i giochi.

 

La notizia è stata ufficialmente confermata dal Cio dopo le anticipazione del premier giapponese Abe. "I giochi sono stati rinviati al 2021, non oltre l'estate, per salvaguardare la salute degli atleti e di tutti i partecipanti".

 

Nonostante il rinvio, i Giochi olimpici e paralimpici mantengono la denominazione Tokyo 2020 per non perdere l'investimento su merchandising e marchio.

 

La fiamma olimpica resta in Giappone anche se non verrà accesa il prossimo 24 luglio. Un rinvio dai costi significativi, ma indispensabile per il numero sempre crescente di contagi.

 

Il Cio e il governo giapponese si sono dovuti arrendere tra l'evoluzione della pandemia e per il pressing delle Federazioni internazionali, così come di molti partecipanti.

 

Ora le federazioni internazionali di atletica e del nuoto dovrebbero rinviare i mondiali di categoria in programma proprio nell'estate 2021.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 18:12
I tamponi analizzati sono stati 675 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,15%, il dato più basso da inizio epidemia. Un positivo nelle ultime 24 ore. Il Trentino si porta complessivamente a 5.400 casi e 462 decessi da inizio emergenza coronavirus
25 maggio - 16:21

L'assessora Segnana è intervenuta per scaricare la responsabilità sull'Ordine dei medici. Grosselli, Bezzi e Alotti: "Se esecutivo e dirigenti provinciali hanno sempre bisogno di qualcuno che dica cosa fare, per quale motivo vengono pagati dai trentini? Chieda scusa e ringrazi Ioppi invece di accusarlo". L'Upt: "Accuse di Segnana inaccettabili e vili. Bullismo istituzionale, arroganza e impreparazione"

25 maggio - 17:33

Per la senatrice trentina di Italia Viva "Una generalizzazione inaccettabile" quella di Roberto Saviano. L'esponente di Fratelli d'Italia attacca anche il Governo. Le parole dello scrittore durante la trasmissione “Che tempo che fa” condotta da Fabio Fazio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato