Contenuto sponsorizzato

Focolaio in serie A, 11 giocatori e 3 membri dello staff del Genoa positivi a Covid-19

Oggi sono previsti altri tamponi da parte dei medici dei rossoblù su tutte quelle persone che negli ultimi giorni sono stati a contatto con la squadra o hanno frequentato la sede del club e gli impianti sportivi. L'obiettivo è quello di limitare la diffusione del coronavirus e restringere il cerchio intorno al focolaio genoano

Foto tratta dal profilo Facebook del Genoa
Pubblicato il - 29 settembre 2020 - 10:29

GENOVA. Quattordici positivi nel Genoa allenato dal trentino Rolando Maran, un vero e proprio focolaio in serie A. Dopo i casi di Perin e Schone, sono stati scoperti altri 12 contagi tra i rossoblù: 11 giocatori e 3 membri dello staff sono in isolamento domiciliare. 

 

Oggi sono previsti altri tamponi da parte dei medici dei rossoblù su tutte quelle persone che negli ultimi giorni sono stati a contatto con la squadra o hanno frequentato la sede del club e gli impianti sportivi. L'obiettivo è quello di limitare la diffusione del coronavirus e restringere il cerchio intorno al focolaio genoano. 

 

Nessun contagiato è stato ospedalizzato, la maggior parte dei casi è asintomatica e una persona, riconducibile allo staff, avrebbe una sintomatologia riconducibile a Covid-19 con febbre e tosse.

 

Il Genoa è reduce dalla pesante sconfitta per 6-0 contro il Napoli e ora c'è la concreta possibilità del rinvio del match di sabato a Marassi contro il Torino.

 

Non c'è però una normativa, l'Uefa ha stabilito un tetto di 13 calciatori contagiati per portare al rinvio di una partita di coppa. In Italia non c'è ancora un limite. Il match si dovrebbe svolgere comunque, salvo decisioni diverse della Lega.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 05:01

Le incertezze sono enormi e probabilmente tutto resta sul tavolo, un vertice di presidente e assessore per riconoscere l'autonomia decisionale dei territori. L'unico contributo della Provincia è quello di impostare un protocollo sanitario che stabilisca le modalità di organizzazione degli eventi da firmare

22 ottobre - 19:56

Sono stati, purtroppo, comunicati 3 decessi tra Trento, Baselga di Pinè e Ville d'Anaunia: 17 morti in 13 giorni e 18 vittime in questa seconda ondata di Covid-19. Il bilancio complessivo è di 7.649 casi e 488 decessi in Trentino da inizio emergenza

22 ottobre - 18:32

Il presidente della Provincia di Trento è parso ancora ottimista anche se rispetto a qualche giorno fa ha ammesso che qualche preoccupazione c'è. Ma sui ''pochi'' contagi nelle scuole (che pure in pochi giorni hanno raddoppiato le classi in quarantena) la responsabilità ha spiegato che è delle attività extrascolastiche: ''Questo è un tema. Stiamo riflettendo con l'Apss''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato