Contenuto sponsorizzato

Il Levico ritorna in D. I gialloblu dominano il "mini" torneo d'Eccellenza e ritrova la quarta serie dopo la retrocessione a tavolino della scorsa stagione

Il Maia Alta pareggia sul campo del San Giorgio e, allora, per Rinaldo e compagni è già tempo di festeggiare, rendendo inutile lo scontro diretto di domenica prossima al "Lahn". Già confermato il direttore generale Marco Melone, da domani la società si metterà al lavoro per pianificare la prossima stagione. Claudio Rastelli potrebbe non restare sulla panchina levicense

Di Redazione Sportiva - 20 giugno 2021 - 20:46

LEVICO TERME. La festa arriva con una giornata d'anticipo: il Levico Terme piega per 3 a 2 il Gardolo e, grazie al contemporaneo pareggio del Maia Alta sul campo del San Giorgio, conquista la promozione in serie D.

 

Dopo una sola stagione di Purgatorio in Eccellenza, la compagine del "patron" Sandro Beretta ha ritrovato il palcoscenico della Quarta Serie nazionale grazie al successo ottenuto nel "mini" torneo con un percorso immacolato, fatto di 9 vittorie e 2 pareggi in 11 gare disputate. Domenica prossima sul campo del Maia Alta ci sarà una vera e propria passerella per i gialloblu, che inizieranno subito a mettersi al lavoro per non farsi trovare impreparati.

 

Il successo è arrivato davanti al pubblico amico del viale Lido e gli aggiornamenti provenienti dal campo di San Giorgio hanno fatto scoppiare la festa al momento del triplice fischio. L'ingiustizia maturata a maggio 2020, quando il torneo di serie D era stato sospeso in via definitiva a causa della pandemia, ma con tantissime partite ancora da disputare i termali in quart'ultima posizione a poche distanze dalla salvezza diretta, era stata una vera e propria beffa. 

 

Adesso quel pensiero è già finito nel "dimenticatoio" e a Levico Terme si festeggerà sino a tarda notte. Da domani, poi, partirà l'opera di costruire della squadra che nella prossima annata sarà nuovamente al via del campionato di serie D. L'organico verrà stravolto (come è normale che sia nel passaggio da una categoria all'altra), ma il primo nodo da sciogliere sarà quello della panchina con Claudio Rastelli che non è sicuro della permanenza.

 

Intanto, però, a Levico fanno festa. Una festa più che meritata.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 9 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
09 agosto - 22:30
Il ragazzo si trovava su un pedalò quando si è tuffato nel lago senza più riemergere. Le ricerche proseguiranno fino a mezzanotte, poi [...]
Cronaca
09 agosto - 17:27
Secondo i dati della Camera di Commercio di Trento quello dell'Agricoltura è il settore con il maggior numero di imprese giovanili under [...]
Montagna
09 agosto - 17:52
Il territorio del Parco delle Orobie Valtellinesi è storicamente caratterizzato dalla presenza di diversi laghi alpini e alcuni bacini [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato