Contenuto sponsorizzato

L'Up and Down del week end sportivo regionale: salgono Aliù, De Luca, Lucarelli e Speziali, ultimo - ma "Bisonte" vero - alla Marcialonga. Giù Brienza

Il "borsino" del fine settimana: Aliù trascina il Trento alla vittoria, De Luca segna a raffica in serie B con il Chievo Verona. Brienza saluta la Dolomiti Energia Trentino dopo una stagione e mezza con più ombre che luci e un amore mai nato con la tifoseria.

Nicola Brienza, ex coach della Dolomiti Energia Trentino
Di Daniele Loss - 01 febbraio 2021 - 14:03

CHI SALE

 

MANUEL DE LUCA (attaccante Chievo Verona): l'attaccante bolzanino non si ferma più. Contro il Pescara il 22enne altoatesino realizza la terza rete nelle ultime cinque partite, chiudendo i conti nella sfida vinta per 3 a 1 dagli scaligeri. Nella scorsa stagione aveva realizzato due marcature (ma giocando part time) nel torneo cadetto con la Virtus Entella, in questa è già arrivato a tre e sta diventando elemento fondamentale nello schieramento di mister Aglietti.

 

GRASJAN ALIÙ (attaccante Trento): ci mette lo "zampone" e non lo "zampino" nella vittoria contro il Cartigliano, che permette agli aquilotti di restare in vetta alla classifica: avvia e conclude l'azione del secondo gol, con un colpo di testa in tuffo alla Roberto Bettega, realizzando il suo settimo gol stagionale. Poi gestisce, ottimamente, la ripartenza che porta alla terza e ultima rete dei gialloblù. Capocannoniere e trascinatore.

 

RICARDO LUCARELLI (schiacciatore Itas Trentino): nella semifinale di Del Monte Coppa Italia, Perugia fa un sol boccone dei gialloblù al termine di un match a senso unico. L'unico a restare a galla in un pomeriggio oltremodo complicato per la compagine di Lorenzetti è il posto 4 brasiliano, che le prova veramente tutte per tenere in partita i suoi. Quando, però, dall'altra parte della rete c'è un'altra squadra del livello della Sir Safety non può bastare.

 

MARCELLO SPEZIALI (concorrente Marcialonga): pettorale numero 4.937, il 54enne rivano Speziali è arrivato al traguardo dopo quasi 10 ore di gara, 9h 55'48" per la precisione. Spirito da "Bisonte", per la seconda volta ha partecipato alla kermesse delle valli di Fiemme e Fassa e, all'arrivo, è stato accolto dagli abbracci e dai flash dei fotografi. Sì, perché alla Marcialonga l'ultimo vale sempre quanto il primo.
 

CHI SCENDE

 

NICOLA BRIENZA (ex allenatore Dolomiti Energia Trentino): la sconfitta casalinga contro la Fortitudo Bologna è costata carissima al coach canturino, esonerato. I risultati sono stati complessivamente negativi nel suo anno e mezzo di permanenza sulla panchina bianconera e poi c'è la storia dell' "amore mai nato" con la tifoseria. D'altronde prendere il posto di Maurizio Buscaglia sarebbe stata impresa durissima per chiunque. In bocca al lupo a "Lele" Molin, promosso da vice ad head coach.

 

NIMIR ABDEL-AZIZ (opposto Itas Trentino): il grande "assente" della sfida dell'Unipol Arena contro Perugia è stato l' "oppostone" trentino, che ha chiuso con appena 6 punti a referto e percentuali assai basse. E pensare che nemmeno un mese fa, in campionato, era stato eletto Mvp della sfida contro la Sir Safety.

 

LEANDRO GRECO (centrocampista Fc Südtirol): un giocatore della sua esperienza e qualità non può commettere un'ingenuità così grande. È suo il fallo in area di rigore ai danni di Neglia da cui nasce il pareggio della Fermana. E i biancorossi sprecano una ghiottissima chance per allungare sul Padova e tenere a distanza Modena e Perugia. E occhio alla Sambenedettese.

 

VIRTUS BOLZANO (squadra, serie D): momento complicatissimo per la formazione di Alfredo Sebastiani che, al terzo anno consecutivo in categoria, fatica come non mai a prendere le misure al girone. In serie D senza continuità di risultati si rischia grosso. Ora i biancoverdi si ritrovano con soli quattro punti di margine sulla zona playout. La sconfitta di Feltre è la sesta in sedici partite. Troppe.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 novembre - 20:26
Trovati 188 positivi, 2 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 112 guarigioni. Sono 44 i pazienti in ospedale. Sono 833.300 le dosi di [...]
Politica
27 novembre - 19:46
Le attiviste hanno ricordato anche la recente aggressione avvenuta in centro, e arrivata dopo un evento che serviva per autofinanziare la [...]
Cronaca
27 novembre - 19:29
Il genoma è stato sequenziato al laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato