Contenuto sponsorizzato

Slalom Valle di Sole, Zandonà vince per 2 secondi. Daniele Cristofaro è il primo tra i trentini al sesto posto

Automobilismo. Si chiude la prima edizione della kermesse solandra. Il meranese Roman Gurschler si piazza al terzo posto

Daniele Cristofaro in azione durante lo Slalom Valle di Sole
Pubblicato il - 04 settembre 2017 - 12:00

DIMARO FOLGARIDA. Dopo aver messo il proprio sigillo nello Slalom Sette Tornanti sul Bondone, Enrico Zandonà si è assicurato anche la prima edizione dello Slalom Val di Sole, organizzato dalla Scuderia Adige in collaborazione con il Comune di Dimaro Folgarida, l'Apt Val di Sole e le funivie Folgarida Marilleva.

 

Il pilota veronese a bordo della sua Formula Reynard 883 ha preceduto Alessandro Zanoni su Kawasaki Gloria di appena 2 secondi e 3 centesimi al termine del tracciato di 4 chilometri e ben 13 postazioni birillate. 

Dietro alla coppia di testa troviamo un altro specialista della disciplina, il meranese Roman Gurschler ha spinto la sua Fiat 500 Bmw a 8”24 dal vincitore.

 

Ha raggiunto l’obiettivo di imporsi nel gruppo A l’esperto Rudi Bicciato, che è venuto a Dimaro per divertirsi con una Mitsubishi Lancer: ha dovuto imparare a domarla, manche dopo manche, su un asfalto con poco grip come quello trovato dai piloti in questa circostanza.

 

Primo dei trentini è risultato anche questa volta Daniele Cristofaro (Formula Arcobaleno) che nella terza salita è arrivato ad un soffio da Lechner, compiendo così un bel salto in avanti rispetto allo slalom della domenica precedente.

Per quanto riguarda il gruppo A fino a 1.600 è stata battaglia fra Simone Broggio (Opel Corsa Gsi), Roberto Zadra (Peugeot 106) e Alfonso Dalsass (Citroen Saxo), primattori del Trofeo Veneto Trentino, che si sono classificati rispettivamente settimo, nono e decimo.

 

In mezzo, ottavo, si è piazzato Davide De Marchi su Peugeot 205. Per quanto riguarda il gruppo N, successo di Cesare Rainer (Honda Civic), sedicesimo assoluto, davanti ad Alessio Pacher (Peugeot 106 S16) e Remigiusz Wagrowski (Renault Clio Williams). Fra le vetture storiche il più veloce è stato Stefano Cracco (Renault 5 GT), autore del diciottesimo tempo assoluto.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 febbraio - 12:15

Il candidato sindaco della destra nel tentativo di colpire l’amministrazione comunale di Trento offre involontariamente un assist ai suoi avversari: dallo scorso anno la macro area della giustizia-sicurezza è scesa dal 18esimo al 42esimo posto, anche se complessivamente la Pat guadagna due posizioni tornando sul podio

29 febbraio - 12:44

E' successo in via Innsbruck intorno alle 18, una jeep con a bordo una coppia di italiani è piombata a velocità altissima nel deposito degli autobus. In quel momento le stanghe erano alzate per consentire e agevolare l'entrata dei diversi mezzi tra fine e inizio turno, quando il veicolo è sopraggiunto a tutto gas senza badare ai segnali di divieto, ma anche alle indicazioni del lavoratore

29 febbraio - 09:22

La comunicazione del caso positivo è arrivata dalle autorità tedesche. La proprietaria della piccola struttura, risultata l’unica persona di stretto contatto del caso positivo, è stata posta in isolamento domiciliare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato